Roccapiemonte: Amministrative, programma candidato Sindaco uscente Pagano “Città dei Servizi”

Roccapiemonte: Amministrative, programma candidato Sindaco uscente Pagano “Città dei Servizi”

Acqua pubblica, scuola, commercio, attività culturali, sportive e ricreative
Acqua Pubblica: Roccapiemonte, grazie al lavoro di Carmine Pagano e della sua Amministrazione, ha continuato nella battaglia voluta anni addietro dai cittadini di difendere a spada tratta l’acqua dalle mani del privato. Riuscire a gestire le risorse idriche con l’Acquedotto Comunale permette un notevole risparmio per le famiglie di Roccapiemonte e vista la congiuntura economica negativa è questo un aspetto assolutamente da non sottovalutare. Il servizio è di qualità, in linea con gli standard di tutti gli altri Comuni che si servono del gestore privato. A causa dei tagli dell’Ausino, di insopportabili sprechi operati da alcuni cittadini, oltre che della riduzione della portata dei pozzi, è stato necessario provvedere alla chiusura dell’erogazione dell’acqua nelle ore notturne. È però in via di definizione la risoluzione della problematica, anche grazie alla riduzione di perdite intercettate lungo il percorso idrico comunale, apportando un equilibrio della pressione idrica, oltre ad una maggiore portata dei pozzi dell’acquedotto e con l’attivazione di un altro pozzo. L’Amministrazione ha inoltre provveduto a rendere funzionante la Casetta dell’Acqua in via Berlinguer che era stata per anni una scatola vuota. Nelle scuole sono state installati gli erogatori di acqua microfiltrata così da evitare l’utilizzo di plastica, in tutta la città stop alle fontanine con il gettito continuo di acqua, ma installati i pulsanti per l’erogazione.
Scuole: presso tutti i plessi sono stati effettuati lavori di sistemazione, con la rimozione di amianto, l’installazione di pannelli fotovoltaici, la sostituzione delle vetuste caldaie con quelle di nuova generazione, si è provveduto a interventi di abbellimento, vedi i disegni alla scuola di via Pigno, e al taglio di arbusti fatiscenti e pericolosi per la pubblica incolumità che verranno sostituiti con nuovi alberi e piante. Si proseguirà con un lavoro di restyling di tutte le scuole, affinché gli studenti possano frequentare strutture sicure e più belle; Implementato il servizio di trasporto per gli studenti liceali
provenienti da altre città; numerosi i progetti realizzati in collaborazione con l’Istituto Comprensivo “Mons. Mario Vassalluzzo – CoMVass” che hanno visto protagonisti i ragazzi in ambito musicale, cinematografico e sportivo; gli studenti del CoMVass sono risultati vincitori di “School Movie”, evento la cui partecipazione è stata garantita grazie al finanziamento del Comune.

Il nuovo programma prevede la riqualificazione e la creazione dell’area sportiva polivalente esterna dell’Ist. Comprensivo “Mons. Vassalluzzo – CoMVass” di via Pigno con campo per pallavolo, pallacanestro e calcio. Presso Palazzo Marciani è in previsione la realizzazione di un polo didattico, scientifico e culturale con utilizzo di residenze quali quelle universitarie in collaborazione con l’UNISA e la frequenza di corsi di insegnamento post-laurea e iniziativa accademiche. Con il Liceo B.
Rescigno è stato avviato un progetto che ha previsto la realizzazione di un’area naturale nel parco annesso a Palazzo Marciani che permetterà in futuro di utilizzare i prodotti dell’orto biologico anche per la mensa scolastica. Per quest’ultima si lavorerà per assicurare sempre il miglior servizio a fronte di un equo costo, senza dimenticare che il Comune di Roccapiemonte, su input della direzione scolastica, ha voluto fortemente l’inserimento del “tempo pieno” per le classi delle elementari. E’ intenzione dell’Ente dotarsi di bus elettrici al fine di ridurre l’inquinamento atmosferico.
Commercio: uno dei progetti più ambiziosi è quello di creare un percorso commerciale, in collaborazione con il vicino Comune di Castel San Giorgio, immaginando una sorta di Centro Commerciale Naturale con cui rilanciare le attività locali. Istituito il marchio De.Co (Denominazione Comunale) per la valorizzazione dei prodotti territoriali, realizzate iniziative, non solo in occasione delle festività, per dare nuova linfa al commercio di Roccapiemonte (come Spendi a Rocca), e che verranno replicate e migliorate in futuro. Inoltre, è stato riallacciato il rapporto con i rappresentanti
territoriali per i quali sono stati organizzati incontri, alla presenza di professionisti del settore economico, fornendo informazioni su nuove opportunità. Lavoreremo per una ulteriore riduzione della pressione tributaria, sottolineando che per il settore terziario è stata posta massima attenzione con agevolazioni mirate. Prevediamo la realizzazione della nuova Arena degli Eventi in Piazza Mercato con installazione di una tensostruttura, grazie anche ai fondi provenienti dal
PNRR e con la possibilità di sponsorizzazioni per la realizzazione di manifestazioni ludico-ricreative.
Favoriremo la realizzazione di percorsi enogastronomici sul Monte Solano e sugli antichi resti del Castello di Roccapiemonte in collaborazione anche con i gestori di Villa Ravaschieri e delle attività commerciali locali così da non disperdere le tradizioni cittadine.
Attività Culturali: le restrizioni causate dalla pandemia non hanno permesso l’organizzazione di molti eventi. Eppure, sono stati realizzati eventi dedicati alla cultura, in particolare presentati libri di prestigiosi autori, anche in collaborazione con le scuole del territorio. Sono state premiate le eccellenze della nostra città, a dimostrazione che Roccapiemonte riesce a far parlare positivamente di sé in Italia e all’estero, ospitando illustri professionisti nei più disparati settori, dalla medicina alla musica, dalla letteratura alla sicurezza. Valorizzato il territorio, attraverso il progetto “Eco Museo Rocca” che ha visto protagonista l’Amministrazione coinvolgendo le associazioni locali e la popolazione scolastica. Si intende progettare, con la collaborazione di artisti locali, e realizzare con finanziamenti sovracomunali, il “Rocca Festival Street” con il quale si prevede la riqualificazione della città attraverso la realizzazione di un concorso per abbellire Roccapiemonte con murales e disegni di artisti locali e non. E’ intenzione dell’Amministrazione creare la Banda Musicale e l’Orchestra Polifonica di Roccapiemonte in collaborazione con il CoMVass, già Istituto Comprensivo ad indirizzo musicale. Nell’ambito del programma di rivitalizzazione del Centro Sociale Polifunzionale di via della Fratellanza (inutilizzato causa covid e per alcuni allagamenti), saranno realizzati eventi per incentivare la socialità anche tra diverse generazioni, con la prospettiva di organizzare un Cineforum Civico e serate tematiche su diritti civili e cittadinanza attiva.
Previsto un ulteriore potenziamento della Biblioteca Comunale, intercettando nuovi finanziamenti, con sinergie progettuali con la Protezione Civile al fine di sviluppare anche la realizzazione del servizio prestito libri ai cittadini. È in previsione la nascita di una sala lettura permanente all’interno di Palazzo Marciani, attraverso la quale verranno organizzati momenti culturali oltre che percorsi di pittura e scrittura. Sarà creata una attività di gemellaggio con città
straniere e italiane per promuovere azioni di scambio culturale e di conoscenza delle reciproche tradizioni e per favorire l’interscambio delle risorse agricole, produttive, turistiche ed economiche in genere.
Attività sportive e ricreative: Tra le opere già iniziate e che arriveranno a completamento c’è il rifacimento e l’adeguamento del campo sportivo “Duca Ravaschieri”. I finanziamenti intercettati hanno permesso di realizzare una struttura che possa essere utilizzata dalle varie associazioni locali presenti sul territorio, con la possibilità per l’Ente di organizzare eventi e ottenere anche un ritorno economico. Realizzate due nuove aree dedicate allo sport: in via Franco Biagio, un campetto di calcio, intitolato a Christian Campanile, con annessa zona con panchine e verde, e in via Starza con
giochi per bambini, nuove panchine e intitolazione a Catello Mari. In quest’ultimo spazio è in previsione una nuova progettazione che porterà alla trasformazione dell’area con la realizzazione di campi sportivi per varie discipline. Nonostante le restrizioni per la pandemia, sono stati organizzati gli eventi “Natale al Centro” e, dopo anni di stop, sono tornati a sfilare per le strade cittadine i carri allegorici per il Carnevale. Sono stati ospitati artisti e scrittori di Roccapiemonte con incontri tematici e realizzato eventi come: Festival della moda, Festival della danza ed il concerto musicale con la pianista internazionale Rina Takahashi.