Cisl, soddisfazione rinvio chiusura Ospedale Agropoli

 “Soddisfazione per il rinvio della chiusura dell’Ospedale di Agropoli e preoccupazione per il futuro della Sanità in Provincia di Salerno dove non esiste una programmazione ma tutto viene gestito all’impronta, al momento ed a seconda delle esigenze”. E’ quanto dichiara il Segretario Provinciale della CISL di Salerno Matteo Buono che invita “il Manager dell’ASL di Salerno, a convocare, a breve, le parti sociali per avviare una seria e profonda riflessione sulla necessità di adottare, in tempi brevi, l’atto aziendale”. “E’ il momento” continua Buono, “di mettere la parola fine alle decisioni assunte a colpi di decreto che poi vengono revocate quando c’è una protesta di piazza. Non si può scherzare con la salute dei cittadini: l’Ospedale di Agropoli o è necessario o non lo è, e questo non può essere deciso a seconda delle stagioni e dei periodi dell’anno. Su questo aspetto la stessa Regione Campania ha dimostrato di non essere in grado di portare a conclusione un iter amministrativo”. “Adesso”, conclude Matteo Buono, “è il momento di mettere da parte le polemiche ed i veleni degli ultimi giorni, per avviare un discorso concreto e senza pregiudizi sul futuro della sanità in Provincia di Salerno, tema che coinvolge tutti i cittadini, utenti e lavoratori del settore”.