Salerno: Iannone “Bene prosieguo indagini Procura appalti Provincia anni gestione centrosinistra”

«Apprendo con piacere che proseguono le indagini avviatesi in seguito alle denunce dell’Amministrazione Cirielli su appalti pubblici assegnati dal centrosinistra negli anni antecedenti al nostro insediamento». Lo dichiara il presidente della Provincia di Salerno, Antonio Iannone. «L’operato della Magistratura e delle Forze Ordine, nelle quali ripongo massima fiducia – continua – sta consentendo di fare chiarezza sulle vergogne del passato. Un vero e proprio sistema a cui il centrodestra ha messo fine, impedendo cartelli di ogni genere e garantendo massima trasparenza nelle procedure di assegnazione degli appalti».«Proprio per questo – aggiunge – la Provincia di Salerno non intende concedere nessuna liberatoria. È giusto che si faccia piena luce su quanto accadeva e su quanto denaro pubblico il “sistema” è stato capace di portare via alle casse dell’Ente e alle tasche dei cittadini salernitani». «I danni arrecati – conclude il presidente Iannone – sono ben più gravi di quello che appare dalla lettura dei quotidiani. Il centrosinistra spendeva 30 milioni di euro per la manutenzione delle strade provinciali, oggi se ne spendono appena 3, e sicuramente versano in condizioni migliori di come le abbiamo trovate quando ci siamo insediati».