Salerno: Capitaneria, soccorso in mare

La Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Salerno in data 11.08.2012 oltre alla normale attività di controllo in mare e lungo la costa è stata impegnata in diversi e articolati interventi in materia di Soccorso in mare, Sicurezza della navigazione e tutela dell’ambiente marino e costiero che hanno  interessato l’intero tratto di costa di giurisdizione che va da Foce Sele a Punta S. Germano. Diversificata  è stata l’attività amministrativa di repressione delle violazioni alle norme che regolano le attività nella fascia di mare riservata ai bagnanti  concretizzasi in un sequestro di due fucili subacquei operato dal Mezzo nautico G.C. B68 presso la Spiaggia del “Cavallo Morto” del Comune di Minori perché adoperati nel tratto di mare riservato alla balneazione e nella redazione di un verbale amministrativo di € 172/00 elevato dallo stesso GC A08 nel tratto di mare antistante la litoranea del comune di Battipaglia, a  carico del    proprietario     di  un’ acquascooter perché ancorava il mezzo in un tratto di mare non consentito. Anche la motovedetta CP 581 elevava 3 verbali amministrativi per un’ importo complessivo di € 1032 nei confronti dei conduttori di unità navali per violazione delle norme che regolano la velocità da osservare quando si naviga in prossimità della costa. La medesima unità unitamente al GC B68 sono state in seguito impegnate nelle operazioni di soccorso a vantaggio di 4 bagnanti a circa 200 mt. in difficoltà nel tratto di mare antistante il lido La Caravella in località Mercatello del Comune di Salerno conclusesi favorevolmente.