Paestum: all’Ariston una folla per “Donare la Speranza Aiuta a Vivere”

Vitina Maioriello

Si è svolta venerdì 20 aprile al Teatro Ariston di Paestum la 7° Edizione di “Donare la Speranza Aiuta a Vivere”. L’evento ha attirato nel suggestivo teatro una folla di persone giunte per contribuire a donare ai bambini oncologici, con il loro sostegno anche economico, un sorriso. La serenità di tanti piccoli angeli molto spesso viene interrotta da una malattia tumorale. Lo scopo dell’Associazione Arcobaleno Marco Iagulli con sede a Battipaglia, promotrice di questo evento sociale, è proprio quello di apportare sostegno morale, psicologico, economico (ove è possibile) alle famiglie il cui figlio è affetto da tali patologie. Durante la serata, volontari dell’associazione e clowdottori hanno emozionato il pubblico con spettacoli teatrali molto suggestivi. Il presidente del sodalizio Maurizio Iagulli e la moglie Tiziana, fondatori dell’associazione in seguito alla perdita del loro figlio per tumore, hanno espresso il loro ringraziamento ai presenti e a quanti sostengono ogni giorno il loro lavoro. Infatti, l’associazione opera sull’intero territorio provinciale e si attiva per la sensibilizzazione della malattia oncologica attraverso raccolte fondi destinate al sostegno del piccolo malato e acquisto di macchinari ospedalieri d’avanguardia. Ultimi risultati raggiunti la donazione al reparto di Pediatria dell’Ospedale S. Maria della Speranza di Battipaglia e all’ematoncologia pediatrica al Sun di Napoli, dell’Accuvein Av300, il primo dispositivo portatile per l’illuminazione delle vene senza contatto. L’apparecchio è il primo in tutta la regione Campania e serve a rendere meno traumatico il prelievo di sangue nei piccoli pazienti. Nel corso della serata ringraziamenti sono giunti anche da autorità politiche e medici per quanto viene fatto dall’associazione. Emozionante è stata anche la testimonianza di una mamma il cui figlio è affetto da neoplasia che ha raccontato la sua esperienza personale e sottolineato quanto sia stato importante e continua ad esserlo il sostegno sia morale che economico dato dall’associazione alla sua famiglia. Ad allietare la serata hanno contribuito anche gli attori della compagnia ” La Ribalta” e la Famiglia d’Arte Gibboni di Campagna. A chiudere la serata il comico Cabarettista Angelo Di Gennaro. I presentatori della serata Rocco e Maria hanno tra l’altro presentato al pubblico l’ultimo lavoro dell’associazione, un giornalino edito dallo stesso sodalizio e diretto dalla giornalista Vitina Maioriello realizzato per offrire alle persone uno strumento di lettura attraverso il quale far conoscere l’operato di chi quotidianamente si impegna per dare supporto ai bambini oncologici. Pagine attraverso le quali si viene a conoscenza dei progetti realizzati e quelli che si vogliono realizzare. È possibile sostenere il cammino dell’associazione in diversi modi. Oltre diventare socio o volontario della stessa si può destinare la quota del 5 per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche apponendo il codice fiscale 91037540654 o ancora inviare il proprio contributo attraverso bonifico bancario intestato all’Associazione Arcobaleno Marco Iagulli – Onlus Iban IT27O0539276091000001271892.