Scafati: posa prima pietra palestra Liceo Scientifico “R. Caccioppoli”

Il presidente della Provincia di Salerno, on. Edmondo Cirielli, e il sindaco di Scafati, Pasquale Aliberti, questa mattina hanno dato il via, con la posa della prima pietra, ai lavori di costruzione della palestra e degli spogliatoi del Liceo Scientifico “R. Caccioppoli” di Scafati. «L’Amministrazione provinciale – ha spiegato il presidente Cirielli – oltre ad aver posto, sin dal suo insediamento, la massima attenzione al tema dell’edilizia scolastica, sta investendo nelle infrastrutture sportive perché crede molto nel valore educativo dello sport per i giovani». «Il nuovo impianto – ha aggiunto l’assessore Carpentieri – risponderà alle esigenze degli studenti e si inserisce in quel programma di valorizzazione del mondo della scuola su cui l’amministrazione provinciale sta lavorando».«Una risposta concreta al territorio e per l’Istituto, fiore all’occhiello della città», ha sottolineato il sindaco Aliberti. La palestra e gli spogliatoi saranno realizzati in un’area ricadente nel perimetro del complesso scolastico per una superficie di circa 960 mq, compreso lo spazio destinato al tunnel di collegamento tra i due corpi. L’area di gioco regolamentare sarà dimensionata sulla base delle norme del C.O.N.I. e delle Federazioni Sportive Nazionali per la pratica della pallacanestro, della pallavolo e per le attività ginniche. Il blocco servizi prevede uno spogliatoio per gli atleti diviso per sesso, comprendente box docce e igienici, uno spogliatoio per l’istruttore con servizio igienico, un bagno per disabili e un deposito per la custodia degli attrezzi ginnici. Il progetto ha un costo complessivo di € 1.068.000,00. Alla posa della prima pietra hanno preso parte, tra gli altri, il vicesindaco e consigliere provinciale, Cristoforo Salvati, il responsabile unico dell’intervento, ing. Lorenzo Criscuolo, dirigente del Settore Edilizia Scolastica e il dirigente scolastico, Domenico D’Alessandro. Al termine, il presidente Cirielli e il sindaco Aliberti hanno partecipato alla cerimonia di scoprimento della targa in memoria del professore Luigi Panariello, a cui è stato intitolato il laboratorio di fisica del Liceo “R. Cacciappoli”.