Roma: Cattolici in Movimento “La Chiesa ha a cuore le sorti del Paese

“Le parole pronunciate in questi giorni dal Presidente della CEI raccolgono tutta la grande premura che la Chiesa Cattolica Italiana ha da sempre nutrito e nutre verso le sorti della popolazione di questo Paese. Che nessun si senta estraneo ai suoi moniti poiché si rivela urgente superare l’inadeguatezza presente in grande parte della classe dirigente che ormai agli occhi dei cittadini ha perso autorevolezza perché non esemplare”. E’ quanto dichiara il Presidente dei “Cattolici in Movimento” in riferimento alla prolusione del Cardinale Bagnasco al Consiglio dell’assemblea dei Vescovi italiani. Proprio ieri, il Presidente Luigi Cerciello, ospite della Trasmissione “Apprescindere” su RaiTre, nel corso di un serrato confronto con uno degli autori del libro “La Questua”, ha ribadito con forza il preminente ruolo svolto dalla comunità cattolica, che non vive ed opera in maniera sovrapposta alla realtà sociale ma ne è l’essenza.

 

 

Un pensiero su “Roma: Cattolici in Movimento “La Chiesa ha a cuore le sorti del Paese

  1. Egr. Presidente dei ” Cattolici in movimento”, vorrei informarla che DIO Padre Onnipotente, sempre sia lodato, oggi e sempre, dal 25 Marzo 2003 ( vedasi http://www.gabrielearcangelo.it) è qui sulla terra per parlare soprattutto a tutti coloro che si reputano cattolici, in quanto è alla Chiesa Cattolica Apostolica Romana, con a capo il Papa, e alla quale è stata consegnata la PAROLA, duemila anni fa, e che doveva essere Universale per tutti, senza provocare stralci di verità personalistiche che ci hanno portato tutti nel caos in cui siamo costretti a vivere,oggi, o peggio ancora a divisioni di popoli. Leggo nella Sacra Bibbia che DIO unisce e non divide.
    Avendo avuto la gioia di avere la Grazia del concreto rimedio a tanti disastri, vorrei sottoporre alla sua cortese attenzione ciò che vi è scritto in : http://www.gabrielearcangelo.it
    Dal 7 Gennaio 2008 sto chiedendo a varie autorità Ecclesiastiche, anche a teologi, a laici impegnati, tutti sordi perchè ritengono di avere Loro nelle mani la VERITà, cosa molto falsa, di approfondire questa Nuova e ultima Manna Celeste, cercando di creare gruppi studio, seguendo anche il consiglio di Papa Benedetto XVI, poichè gran parte di sacerdoti non legge, cerchiamo di farlo noi laici, in modo tale da dare anche una mano ai nostri santi sacerdoti locali, invitandoli ad ascoltare la VOCE del PADRE nei cinque nuovi Sacri Testi che svelano, attenzione, dico svelano, in quanto le rivelazioni sono già state date tutte, per cui essi svelano ciò che non si è capito bene nelle Sacre Scritture.
    Penso che sia giunto il tempo di muoverci tutti nella giusta strada che il Padre, Gesù Cristo, La Vergine Marie con i Suoi Angeli e Arcangeli,ci stanno indicando, oggi Terzo Millennio, per una salvezza UNIVERSALE.
    Sperando di non esserle di importuno e in attesa di una sua risposta, la saluto cordialmente.
    Maria Luisa Cavaliere
    Grazie.
    Dio la benedica.

I commenti sono chiusi.