Salerno: Cicalese e la vita notturna

Chiedo al sindaco De Luca, sempre attento ai problemi della nostra città, una nuova regola per la vita notturna a Salerno. Deve emettere celermente un’ordinanza che vieti la vendita di bibite e cocktail in bottiglie e bicchieri di vetro dopo le ore 22″. Questa è la proposta avanzata al primo cittadino dal giovane politico salernitano, esponente del Popolo della Libertà, Raffaele Cicalese, che chiede al sindaco Vincenzo De Luca più rigidità e maggiori controlli.Non è difficile capire perchè” – continua Cicalese che evidenza come – “tutti questi ritrovi di noi giovani all’aperto sono pieni di rifiuti e di bottiglie, peraltro pericolose. Un costo ingente anche per il comune che per garantire il decoro urbano, deve provvedere ad una massiccia pulizia delle zone in questione. Sono frequenti infatti gli episodi in cui i contenitori delle bevande per asporto vengono abbandonati a terra, creando non solo sporco, ma anche, nel caso di bottiglie di vetro, pericolo concreto per gli stessi cittadini”. Ma quali sono queste zone? La movida salernitana si svolge principalmente in 3 aree della città: Largo campo, La rotonda e via Roma, luoghi ricchi di locali ma anche di spazi vietati alle macchine dove i giovani possono sostare ed incontrarsi. 

 

 

Un pensiero su “Salerno: Cicalese e la vita notturna

  1. Cicalese i giovani hanno altri problemi ? non farti strumentalizzare da nessuno !!!!!!!!!!!

I commenti sono chiusi.