Il tratto caricaturale di…

Dichiarazione di guerra, cultura piatto forte
 Il ritorno di Ermanno Guerra fa ricordare la stagione delle grandi mostre al Santa Sofia (Mirò, Warhol e Picasso) e fa ben sperare in nuove prestigiose iniziative culturali. Personaggio eclettico (podista, tennista, motociclista, sommelier e produttore di un Aglianico e di un Cabernet Sauvignon, oltre che odontoiatra), l’assessore se la cava bene anche in cucina, come dimostrò de visu nell’aprile 2009 al Convento di S.Michele, dove fu “chef per una sera”. E ora bolle in pentola la cultura, il suo piatto forte…
Arnaldo Amabile