Montecorvino Pugliano: anche a Bivio Pratole si aprono i cantieri comunali

Dopo Pugliano e Santa Tecla, prosegue sul territorio comunale il ciclo di lavori per la riqualificazione delle opere infrastrutturali di urbanizzazione primaria. Difatti, nella mattina di lunedì 31 gennaio sono iniziati i lavori anche in via Campania di Bivio Pratole, un’arteria importante nel centro della popolosa frazione comunale. L’intervento, dall’importo di circa 25.000 euro, prevede il rifacimento dell’arredo urbano, con l’installazione di marciapiedi e il potenziamento dell’illuminazione pubblica. Il nuovo stadio di interventi a Bivio Pratole segue quanto accaduto a Pugliano e Santa Tecla le scorse settimane, con il riasfalto di  via Trieste, via Parisi, via D’Ajutolo e via Greco e il completamento della rete fognaria di via A. Morese., e precedono nuovi interventi previsti per le vie Mascagni, Ponti Rotti e F. Coppi di San Vito. “I nuovi lavori a Bivio Pratole come in altre zone del territorio, dichiara l’assessore alle attività produttive e commercio Pierpaolo Martone – oltre a dare un forte contributo in termini di vivibilità ai cittadini, determinano la creazione di un contesto ambientale incentivante per le attività commerciali e produttive insediate, contribuendo al loro rilancio”.“I nuovi lavori in via Campania di Bivio Pratole vanno ad inserirsi nel programma di opere di riqualificazione e manutenzione ordinaria delle strutture pubbliche e di urbanizzazione primaria – dichiara il sindaco Domenico Di Giorgio. Queste attività, assolutamente indispensabili, sono state strutturate dall’amministrazione per il conseguimento di due obiettivi primari: dotare il territorio di opere di urbanizzazione primaria, quali acquedotti, fogne, piazze, strade, e successivamente agire attraverso piccoli interventi di riqualificazione urbana che contribuiscono sensibilmente al miglioramento della qualità della vita nel nostro territorio. Anche in questo caso, il nostro lavoro di programmazione oggi coglie i suoi frutti, con le attività progettate e finanziate che vedono la realizzazione concreta. Insomma, prende corpo quella che era la nostra idea di sviluppo per il territorio di Montecorvino Pugliano”.