Scafati: la Gori sospende l’Adan

La Gori ha informato, questa mattina, il sindaco di Scafati, mediante una nota inviata al Comune, di aver accolto l’invito, formulato in data 8 settembre dal presidente dell’Ente d’Ambito, Sen.Carlo Sarro, a sospendere l’applicazione dell’ADAN (anticipo consumi), in attesa che l’Assemblea dell’Ato riveda complessivamente il Regolamento del servizio idrico integrato e l’articolazione tariffaria. Sulla vicenda, il commento del sindaco Pasquale Aliberti.La battaglia contro la Gori è stata vinta, ma il nostro impegno continua. Gli utenti contrattualizzati con il precedente gestore del servizio idrico che hanno già avuto l’addebito possono stare tranquilli. L’anticipo sui consumi, addebitato nelle recenti fatture, sarà oggetto di compensazione con le prossime emissioni, che recepiranno anche le eventuali modifiche del Regolamento. Da parte nostra, continueremo a vigilare sull’operato di questa società che continua a non assicurare adeguati servizi al territorio, pur vessando senza nessuno scrupolo i cittadini di Scafati. Da questo momento in poi, ci impegneremo ad avviare una discussione seria nell’ambito dell’assemblea dell’Ente d’Ambito, tesa alla programmazione dei piani tariffari e alla definizione degli interventi che la G.o.r.i. avrebbe dovuto garantire e che, invece, non ha mai realizzato”.