Salerno: furti al cimitero di Brignano

 Cicalese : “Non c’è niente di peggio che rubare ai morti.”Sono stati probabilmente “i cacciatori di rame” a fare visita e razzia di portafiori al cimitero di Salerno in località Brignano. Probabilmente complice il caldo dei giorni scorsi che ha portato i familiari dei defunti lontano dal cimitero proprio nelle ore più calde della giornata e le ferie di molte persone, “i cacciatori di rame” hanno potuto agire indisturbati tra i loculi. Anche la tomba di famiglia del giovane politico salernitano Cicalese Raffaele, come tante altre,  è stata spogliata dei portafiori in rame accuratamente ricomprati appena un anno fa dopo un altro furto di cui la stessa tomba era stata oggetto. Il miserabile furto malvagio al cimitero ci fornisce lo spunto per invitare tutti a fare una considerazione afferma Cicalese, che si chiede meravigliato :”Ma una persona neanche dopo morta riesce a stare tranquilla ? Se la giustizia terrena, ahimè, non funziona a dovere confido nella giustizia divina che di sicuro sarà molto più efficace e incidente della prima. Rubare ai morti è facile perché, poveretti, non possono proprio difendersi.”