Salerno:il cons.reg.Valiante sull’accorpamento del Da Procida

Sarà firmato a giorni il protocollo d’intesa per l’accorpamento dell’Ospedale Da Procida all’Azienda Ospedaliera Universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona. E’ quanto emerso nel corso dell’incontro tra i dipendenti del nosocomio di via Salvatore Calenda e il consigliere regionale del PD Gianfranco Valiante, che si sta occupando in prima persona della vicenda. “E’ necessario avviare immediatamente un’azione congiunta finalizzata ad una proposta legislativa regionale – spiega Gianfranco Valiante – che conduca all’accorpamento del Da Procida all’Azienda Ospedaliera San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona. E’ l’unica strada percorribile per rilanciare la struttura salernitana affinché possa al tempo stesso erogare prestazioni d’eccellenza, ad integrazione di quelle proprie dell’azienda ospedaliera, e perseguire efficacia ed efficienza di azione, improntata all’auspicata riduzione dei costi”. L’intesa verrà siglata dal Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, dal manager dell’azienda ospedaliera Attilio Bianchi e dal commissario straordinario Fernando De Angelis. Il passo successivo sarà la ratifica del Consiglio Regionale che dovrà di fatto formalizzare il trasferimento del patrimonio immobiliare e di conoscenza all’azienda universitaria. “Il protocollo – aggiunge Valiante – dovrà definire tutti i passaggi necessari a svincolare la struttura dall’Azienda Sanitaria non più in condizione di sostenerne i costi. E’ necessario rilanciare la struttura, attuando la legge regionale 16, facendo del nosocomio salernitano un polo d’eccellenza della riabilitazione e una Unità di Risveglio con professionalità e nuovi investimenti”. Della decisione sono soddisfatti i sindacati e il personale della struttura che nei giorni scorsi avevano detto no ad una ipotesi di privatizzazione dell’ospedale.