Berlusconi, omaggio a Padre Pio

di Rita Occidente Lupo

Che anche il premier Berlusconi abbia fede, emerge dalle indiscrezioni di questi giorni. Che mormorano di un’ imminente tappa a San Giovanni Rotondo, sulla salma di San Pio da Pietrelcina. L’occasione, dettata dall’inaugurazione della Fiera del Levante, di 73 primavere. Dopo il taglio del nastro nel capoluogo, una volatina al Convento Cappuccini, dove lo Stigmatizzato del Gargano visse fino alla morte. La data, presumibilmente il 12 settembre. Tenendo presente che in tale mese, si ricorda anche l’anniversario della morte di Padre Pio: il 23. E quindi, la sua nascita al cielo. Calcando le orme materne, della signora Rosa, devota del Santo, anche il premier a porgere omaggio all’alter Christus del nostro tempo. Al  momento i Frati non si pronunziano a riguardo. Di ufficiale, nulla ancora. Tenendo presente, che in tali giorni, la calca di fedeli è sempre più copiosa, per l’anniversario, scatteranno le misure di sicurezza del caso ancora più ferree. In un momento particolare per la vita del Paese, San Pio può suggerire le scelte giuste. Il presidente, al centro di una stagione altamente mediatica, che continua ad affondare il bisturi della curiosità, anche nel suo privato, probabilmente, almeno in tale circostanza, sarà rispettato nel suo atto di fede. Di preghiera. Ma c’è da giurarci che l’ occasione, sarà più che mai ghiotta   mediaticamente. Padre Pio, davvero universale! Per ogni tempo il suo messaggio, che se ha fatto rumore in vita, come lui stesso asseriva ” fa ancora più chiasso dalla sua dipartita!”