> EDITORIALE »

27 febbraio 2017 – 00:00 |

di Rita Occidente Lupo
Il mal di schiena lombare colpisce quasi due adolescenti su dieci, ma solo il sette per cento si rivolge al medico. Raramente si corre tempestivamente ai ripari, per cui il disturbo, col …

Leggi l'articolo completo »
Arte & Cultura
Cronaca
Scuola e Giovani
Sport
Video
Home » Archivio per la Categoria

Articoli in Varie

Kutosha essere sufficiente

27 febbraio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro
 “Basi, inatosha, usiendelee na kazi, basta, è sufficiente, non continuare a lavorare”. Quando vedi qualcuno che per ore e ore sta facendo un lavoro, ti viene spontaneo di dirgli che si deve fermare, …

Kuleta portare

26 febbraio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro
“Unilete ile kitu, portami quella cosa, ikikupendeza, per piacere”. Quante volte ho pronunciato questa frase e raramente ho ricevuto un rifiuto. Con un po’ di gentilezza (che non sempre mi capita), si riescono …

Kulipa pagare

25 febbraio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro
“Lipa, paga”. Era la frase che sentivi ai posti di blocco della polizia in Africa. Loro avevano le armi in mano e tu che dovevi passare, dovevi sottostare a questa violenza. Non guardavano …

Kukopa prendere in prestito

24 febbraio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro
Se vuoi farti dei nemici, dai qualcosa in prestito. Anche se lo fai di buon cuore, non sai che cosa ti aspetta.  Capita tutti i giorni che qualcuno vada a chiedere a qualcun …

Kisha dopo

23 febbraio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro
Perché fare le cose subito, quando si possono fare anche dopo? Spesso capita, quando non si vuole fare qualcosa, perché non piace e non si è troppo entusiasti. E allora si dice “kisha,dopo”. …

Jina nome

22 febbraio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro
Non siamo più abituati a capire perché i nostri genitori ci hanno dato il nome che portiamo. Una volta ci spiegavano che era quello dei nonni o di qualche personaggio che aveva interessato …

Kufurahi essere felice

21 febbraio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro
Quando guardi negli occhi di un bambino africano, puoi scoprire la felicità. E’ appena là dietro i suoi occhioni che ti guardano come qualcuno venuto da chissà dove. All’inizio sta un po’ sulle …

Kuwezekana essere possibile

20 febbraio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro
“Inawezekana yak ama unaweza kunisaidia, è possibile che tu mi possa aiutare?”. Lo dicevo a qualche giovane che se ne stava beato a chiacchierare sul muretto intorno alla casa parrocchiale. Mi guardavano …

Kugombana litigarsi

19 febbraio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro
“Watoto, msigombane, bambini, non litigatevi”. Bastava poco per vederli accapigliarsi per cose da niente. Tutti facevano tifo e nessuno pensava di separarli. Poi, finalmente ognuno nel suo angolo, si guardavano un po’ male. …

Kutembea andare in giro passeggiare

18 febbraio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro
Il Kutembea nel villaggio è una delle cose più belle e interessanti che ci sian0 in Africa. La prima cosa è non avere fretta, insomma prendersela comoda, senza guardare l’orologio. Poi, guarda in …

Kuita chiamare

17 febbraio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro
“Uniita yule bwana, chiamami quell’uomo”. Dato che io ero impegnato, ho chiesto a qualcuno di farlo al mio posto. Quel tale viene chiamato e quando vedo che non arriva, chiedo il perché. La …

Feza soldi denaro

16 febbraio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro
Una volta ci si fermava al baratto, a scambiarsi le cose. Ora sono arrivati i soldi e tutto è cominciato ad andare male. “Lipa, paga”. Ho fatto qualche cosa e devo essere pagato. …

Zawadi ricompensa dono regalo

15 febbraio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro
“Nangoja zawadi, kwa sababu nilifanya vitu ulivyopenda” (aspetto il regalo perché ho fatto le cose che tu volevi). Cosa rispondere? Naturalmente sì, perché aveva fatto le cose bene. Il zawadi è sempre un …

Wazi chiaramente

14 febbraio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro
“Sema wazi. Unapenda nini? (parla chiaro. Che cosa vuoi?)”. Qualche volta capitava di perdere la pazienza, quando veniva qualcuno che faceva un discorso e la tirava per le lunghe. Ormai ci eravamo abituati …

Njia strada

12 febbraio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro
“Iko wapi njia kwa kuenda ku misioni? (dov’è la strada per andare alla missione?). “Usiogope, uende mbele tu” (non aver paura, vai sempre avanti). E qui il dialogo potrebbe continuare, tipo: ma per …

Kusahau dimenticare

6 febbraio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro
“Unihurumie, nilisahau” (perdonami, mi sono dimenticato). Di fronte a una frase del genere, ti verrebbe voglia di dire tante cose. Ma te lo dicono con il sorriso e allora anche tu ti metti …

Tena poi

4 febbraio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro
Anche questa parolina per noi europei rischia di fare salire la pressione. Perché fare poi, quello che puoi fare adesso? Perché la giornata è di ventiquattrore e c’è sempre tempo. E poi, se …

Kukawia ritardare

3 febbraio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro
“Sababu gani ulikawia? Perché sei arrivato in ritardo”. A questa mia domanda, il cuoco rispondeva invariabilmente che ieri era domenica e che alla sera era andato con gli amici a “doser”(insomma a bere …

La voce dell’Africa: Kupoteza perdere

30 gennaio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro*
“Padiri, nilipoteza vitu vyote” (padre, ho perso tutto). Perché, chiedevo io. A volte la risposta era che erano venuti i ladri di notte, oppure c’era stato un vento forte o una grande pioggia …

La voce dell’Africa: Kuonyesha mostrare far vedere

29 gennaio 2017 – 00:00 |

 Padre Oliviero Ferro*
“Unyonyeshe sura” (fammi vedere la faccia). Chiedo a un bambinetto che mi girava intorno in modo interessato. Lo guardo negli occhi. Non parla, ma si capisce bene che ha qualche problema. Forse non …

La voce dell’Africa: Kuomba domandare, pregare

28 gennaio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro*
 “Nakuomba, unisaidei, Nasikia njala” (te lo chiedo, aiutami, ho fame). Quando sentivi quelle parole e vedevi che venivano dalla bocca di una mamma, accompagnata dai bambini piccoli, non potevi fare finta di niente. …

La voce dell’Africa: Kuangalia fare attenzione

27 gennaio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro*
“Fanya, angalisho, padiri, iko nyoka” (fai attenzione, padre, c’è il serpente). Me lo diceva colui che mi accompagnava nel safari(viaggio) In mezzo alla brousse. Loro lo sentono subito. Noi, invece, abbiamo l’udito un …

La voce dell’Africa: Kurudi ritornare

26 gennaio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro*
“Padiri, utarudi wakati gani? Padre, quando ritornerai?”. E’ la domanda che mi hanno fatto, quando hanno saputo che ripartivo per l’Italia, dopo gli 8 anni e mezzo trascorsi in Congo Rd. La risposta …

La voce dell’Africa: Kufanya fare

25 gennaio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro*
E’ l’invito che davo a chi mi diceva che sapeva fare qualcosa. Essendo un tifoso di san Tommaso, volevo vedere con i miei occhi quello che uno sapeva fare. Insomma alle parole, fare …

La voce dell’Africa: Kusamehe perdonare

23 gennaio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro*
Alla domanda se si deve perdonare tutto e tutti, la risposta era semplice:  ”Ma certo”. Ma arrivava ancora un’altra domanda:  ”Anche chi uccide?”. La risposta era la medesima. Ma vedevo che facevano fatica …

La voce dell’Africa: Kuandika scrivere

22 gennaio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro*
Basta passare un mattino, davanti alla scuola e li vedi tutti…intenti a scrivere sul loro quaderno. La maestra aveva cominciato qualche minuto prima a tracciare sulla lavagna (tableau noir: quadro nero), cementata sulla …

La voce dell’Africa: Kuuza vendere

20 gennaio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro*
Un posto speciale dove puoi osservare la vita in Africa è certamente il mercato. Ma non ci devi andare, pensando di comperare solo quello che ti serve. Prenditi il tuo tempo e impara …

La voce dell’Africa: Kuwaza pensare

19 gennaio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro*
“Padiri, niliwaza”(padre Ho pensato che…) e io gli rispondo:”Lakini,mbele ulifikiri”(ma prima hai riflettuto?). I nostri fratelli africani hanno molta fantasia e quando gli viene in mente un’idea, un progetto, vengono subito a …

La voce dell’Africa: Kujua sapere

18 gennaio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro*
Quante volte ho sentito questa frase: ”Mimi, najua”(io lo so). E allora ti devi tacere. Ma poi vedi che è un modo di dire che, nonostante tutto, non si è indietro, ci si …

La voce dell’Africa: Kutaka, desiderare, volere

17 gennaio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro*
“Padiri, nataka kupata msaada” (padre, desidero ricevere un aiuto). Quando è una mamma che ti chiede semplicemente questo, non puoi rifiutare. In quel momento ti viene davanti agli occhi tua mamma (e tuo …

La voce dell’ Africa: Kununua comperare

15 gennaio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro*
C’è sempre qualcuno che quando sa che tu vuoi comperare qualcosa, si offre di darti una mano.“Padiri, hakuna magumu, mimi najua fasi ya bey chini” (padre, nessun problema, io conosco il posto dove …

La voce dell’Africa: Safari njema (buon viaggio)

12 gennaio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro*
E così sono arrivato un po’ alla fine dei miei ricordi africani. Quanto ne ho scritto e quanto potrei ancora scriverne. Il Buon viaggio, il “safari” è un viaggio lungo centinaia di chilometri, …

La voce dell’Africa: Kwa kuonana, ci rivedremo (un giorno), Mungu Akipenda (se Dio vuole)

11 gennaio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro*
Anche questo, in kiswahili, è un verbo reciproco, che richiede la presenza di due persone. Lo si accosta al “kwa heri”. Dopo l’arrivederci, si aggiunge che speriamo di rivederci un giorno. Si è …

La voce dell’Africa: Kwa heri, arrivederci

10 gennaio 2017 – 00:00 |

 Padre Oliviero Ferro*
E’ quello che mi hanno detto, quando ho lasciato l’Africa. Letteralmente vuol dire “per la felicità” che si augura e che si riceve. Quante volte all’inizio di un viaggio, si augura il “kwa …

La voce dell’Africa: Starehe, accomodati

9 gennaio 2017 – 00:00 |

 Padre Oliviero Ferro*
Hai bussato alla porta, hai ricevuto il benvenuto. Ora puoi entrare, accomodarti. Fare parte della famiglia, della comunità. Non sei più un “mgeni” (uno straniero), ma uno di loro. Puoi prendere il tuo …

La voce dell’Africa: Hodi, permesso (di entrare)

8 gennaio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro*
Quando ti avvicini a una casa, a un luogo che non conosci, c’è l’abitudine in Africa di gridare “Hodi, permesso”. Dato che non c’è il campanello, la voce lo rimpiazza. E dall’altra parte …

La voce dell’Africa: Karibu, benvenuto

7 gennaio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro*
Anche questa parola viene utilizzata spesso. Quando arrivi in un posto nuovo in Africa, sei sempre il benvenuto. Vieni accolto come qualcuno di importante che entra a fare parte della tua vita. Sia …

La voce dell’Africa: Aksanti, grazie

6 gennaio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro*
Quante volte me lo aveva detto mia mamma: ”Devi sempre ringraziare e salutare ogni persona”. Arrivando in Africa lo imparato volentieri. Il grazie non lo si nega a nessuno. Dirlo è riconoscere di …

La voce dell’Africa: Jambo, ciao

5 gennaio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro*
E’ la prima parola che si impara in lingua swahili ed è il saluto che ci si scambia subito. A cui si aggiunge “habari gani?”, come stai? E così si entra subito nel …

La voce dell’Africa: Kusemasema, chiacchierare

4 gennaio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro*
Nella lingua kiswahili, quando un verbo viene raddoppiato, vuol dire che quella cosa viene fatta in modo abitudinario. Nel nostro caso, il verbo kusema, parlare, diventa chiacchierare, perdere tempo in chiacchiere. Spesso succedeva …

La voce dell’Africa: Kabila, tribù

3 gennaio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro*
A  noi la parola “tribù”, non dice molto. Oggi si usa la parola “identità”. Però non so quanti, in effetti, ci credano. In Africa invece è una cosa terribilmente seria. La tribù è …

La voce dell’Africa: Soko, mercato

2 gennaio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro*  
Anche se non c’è la televisione, ma l’esperienza di una visita al mercato africano è qualcosa di speciale. L’importante è avere tempo, pazienza e molto curiosità. Si entra in un mondo speciale. …

La voce dell’Africa: Chupa, bottiglia

1 gennaio 2017 – 00:00 |

Padre Oliviero Ferro*
Spesso è la consolazione di chi non riesce a sconfiggere i problemi o chi vuole sentirsi più grande di quello che è. Mi ha sempre meravigliato, il primo giorno dell’anno, di vedere dei …

Sant’Ignazio di Loyola e il Natale

30 dicembre 2016 – 00:00 |

  don Marcello Stanzione
Iñigo López de Loyola, che in seguito adotterà il nome più comune di Ignazio, nacque nel 1491 nel castello di Loyola, Azpeitia, nei Paesi Baschi della Spagna settentrionale. Ultimo di tredici fratelli di …