Home » Sport

Calcio: Serie A, i risultati della 3^ giornata

Inserito da on 14 settembre 2021 – 00:04No Comment

Marco Squitieri

Con il posticipo di lunedì sera si è chiusa la terza giornata di serie A. Molti sono stati i risultati a sorpresa e gli scontri tra le squadre al vertice hanno dato i primi verdetti sulle società più attrezzate alla vittoria finale. Apre il weekend calcistico lo scontro salvezza tra Empoli e Venezia. I toscani non riescono a replicare la vittoria ottenuta allo Stadium e consentono ai veneti di strappare i primi tre punti del torneo. 1-2 il risultato finale, con i gol di Henry e Okereke per gli ospiti e il rigore di Bajrami per i padroni di casa. Nel primo big match di giornata, il Napoli rimonta la Juve e si impone per 2-1 tra le mura amiche. All’errore iniziale di Manolas, che porta Morata in gol, seguono quelli dei bianconeri Szczesny e Kean, che mandano in gol Politano e Koulibaly. Nel posticipo serale arriva il terzo 1-2 di giornata; è quello della Fiorentina che, grazie alla doppietta di Vlahovic, passa al Gewiss Stadium di Bergamo. Tra le squadre in testa, il primo passo falso è dell’Inter. I nerazzurri vengono bloccati a Marassi da una Sampdoria che, nonostante il periodo di flessione dei suoi attaccanti, trova ben due gol con i difensori Yoshida e Augello. Primi tre punti anche per il Genoa che, dopo le sconfitte delle prime due giornate, supera il Cagliari alla Sardegna Arena per 2-3. È una sconfitta fatale per mister Semplici che viene sollevato dal suo incarico di allenatore della prima squadra. Terza sconfitta su tre partite per la Salernitana. Il punteggio è simile a quello di due settimane prima contro la Roma.  Granata che, dopo il palo colpito nel primo tempo, si spengono e lasciano campo al Torino che ne approfitta per portare a casa la prima gioia del suo campionato. Continua a Stupire l’Udinese. I friulani toccano quota sette punti in classifica grazie al gol del definitivo 0-1, contro lo Spezia, del gioiello ex Lipsia Samardzic. È un Milan più cinico che bello quello che supera la Lazio. Nello scontro al vertice, i rossoneri superano i laziali con due gol, uno per tempo, di Leao (su una grande giocata individuale) e Ibrahimovic. I ragazzi di Pioli sono ora primi a punteggio pieno. Nel posticipo serale va in scena, forse, la partita più bella di giornata. Roma e Sassuolo, due squadre con idee di calcio opposte, regalano una partita al cardiopalma. La spuntano i giallorossi grazie al gol, a tempo scaduto, messo a segno da El Shaarawy. È 2-1 il risultato finale che proietta i giallorossi in testa a punteggio pieno. Svanberg decide l’ultimo match di giornata, con il Bologna che supera il Verona al Bentegodi. Sconfitta fatale anche per Eusebio Di Francesco che, insieme al record negativo di diciannove partite senza vittoria, colleziona il terzo esonero di fila dopo Sampdoria e Cagliari.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.