Home » > Primo Piano

Italia: Nord-Sud mondi separati

Inserito da on 16 maggio 2021 – 10:01No Comment

Giuseppe Lembo

Nel nostro PAESE i contorni reali delle DUE ITALIE sono sempre più evidenti.

Il campanilismo geografico Nord-Sud, condiziona ormai e sempre più, ogni decisione italiana.

Si cammina insieme con percorsi da Mondi separati.

La classe politica, sempre più tristemente ammalata di mediocrità, con la geografia che sovrasta le ideologie ed i valori nazionali, da UMANITÀ DI INSIEME, è ormai plasmata nella triste visione delle “Due ITALIE”.

Facendosi un male da morire, governa sotto l’ombra dei campanili d’Italia.

Nella condizione poco saggiamente italiana delle “DUE ITALIE”, c’è la crescente consapevolezza che Nord e Sud, rappresentano due Paesi distinti. Due mondi separati, sempre più spesso in lotta fratricida, tra di loro e comunque, sempre meno capaci di volersi bene.

Le Due Italie sono tristemente interessate da una silenziosa apartheid che sta dando vita fra gli italiani divisi in italiani del Nord ed italiani del Sud, a crescenti pregiudizi e discriminazioni, da Noi gente italiana del Nord e del Sud condannati con superiorità, quando si manifestano altrove. Tra l’altro, la divisione Nord e Sud sta assumendo soprattutto le caratteristiche di un conflitto tra chi ha e chi non ha.

Un conflitto fratricida di UMANA DISUMANITÀ fra ricchi e poveri.

Un Mondo con, prima di tutto, il protagonismo della saggia UMANITÀ dell’ESSERE IN DIVENIRE, una risorsa che serve al presente e soprattutto al FUTURO DEL MONDO, con l’UOMO globale saggiamente mondializzato ed attento costruttore di UMANITÀ, forte dei VALORI DELL’ESSERE, i soli che possono liberarci dal terribile male dell’Avere/Apparire, la terribile peste di un Millennio che, a partire dal presente si va disumanamente negando al FUTURO, con l’UOMO oggi gravemente ammalato di UMANITÀ DISUMANA.

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.