Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Cava de’ Tirreni: al via oltre 48 milioni€ d’opere pubbliche

Inserito da on 22 gennaio 2021 – 04:00No Comment

La Giunta comunale, presieduta dal Sindaco Servalli e composta dal vicesindaco Nunzio Senatore e dagli Assessori, Annetta Altobello e Antonella Garofalo, Lorena Iuliano, Armando Lamberti, Germano Baldi, Giovanni Del Vecchio, ha approvato il Piano annuale e triennale delle Opere Pubbliche.

Sono 35 le opere pubbliche che sono state inserite nel piano annuale e che prenderanno il via nel 2021, per un importo complessivo di euro 48.611.866,35. Le progettualità più importanti riguardano il Contratto di Quartiere di Pregiato e il Programma Integrato Città Sostenibili, (P.I.C.S.), finanziato con i fondi P.O. Fesr 2014-2020.

Gli interventi previsti dal Contratto di Quartiere riguardano le opere di urbanizzazione dell’asse medio collinare, realizzazione asse ad ovest di via Ferrara, la viabilità di via Abbro, la realizzazione di una nuova strada di collegamento traversa via Esposito  via Ferrara,  adeguamento via P. Santoriello, riqualificazione via L. Ferrara, con adeguamento rete fognaria e nuova condotta fognaria, realizzazione della strada di collegamento tra via Ferrara ed asse medio collinare con rotatoria e scala di accesso a Piazza Galdi, area di parcheggio asse medio collinare in prossimità di Piazza Galdi, edilizia residenziale sperimentale pubblica con la realizzazione di 66 alloggi, del centro polifunzionale.

Gli altri interventi riguardano il completamento del Palaeventi e dell’area esterna, messa in sicurezza scuole, sistemazione del civico cimitero,  di Villa Rende con il giardino urbano e il recupero dell’antico chalet, sistemazione dell’ex area dei prefabbricati di via Longo, miglioramento della mobilità urbana area trincerone ferroviario, con la realizzazione opere di mitigazione e sistemazione della porta sud della città, lavori di adeguamento del Palazzo di Città con i nuovi spazi restituiti dal Social Tennis Club, manutenzione straordinaria degli immobili comunali (scuole, eliminazione barriere architettoniche e messa in sicurezza). Al via, inoltre, tutta l’importante progettualità dei Pics, con il recupero e rifunzionalizzazione del Castello di Sant’Auditore, dell’Oasi del Parco di Diecimare,  dell’Eremo di S. Martino, delle aree ex prefabbricati di S. Lucia e San Pietro con la realizzazione di parchi urbani, il completamento del recupero del complesso edilizio San Lorenzo (denominato ex Asilo di mendicità), la realizzazione di un sistema culturale integrato di Cava de’ Tirreni. Prevista anche l’estensione della rete gas metano alla località Casa David, via XXV Luglio e via Zarrella.

Il piano annuale prevede anche la messa in sicurezza dell’antico Asilo Pastore di Pregiato,  lavori di sistemazione idraulica del vallone Bagnara alla frazione S. Lucia, il rifacimento della pista di atletica ed l’impermeabilizzazione della curva nord dello Stadio Comunale Simonetta Lamberti, l’avvio del Programma Integrato di Edilizia Residenziale Sociale (P.I.E.R.S.) denominato “Borgo Maddalena”, il completamento della rete fognaria zona sud (Borgo Maddalena), la realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione votiva nel Civico Cimitero, il nuovo impianto al Tempio Crematorio,  la messa in sicurezza e bonifica della palestra di S. Lucia.

“Un piano imponente di opere pubbliche per quest’anno – afferma il Sindaco Servalli – frutto dell’intensa attività che ci ha visto impegnati nella scorsa consiliatura. Nei prossimi giorni si parte anche con via Cinque con l’affidamento dei lavori di messa in sicurezza della strada e siamo anche alle battute finali per l’apertura del parcheggio interrato del trincerone”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.