Home » • Salerno

Salerno: Associazione 86400, “L’accoglienza a Salerno: ieri, oggi e domani”, webinar tematici

Inserito da on 13 gennaio 2021 – 06:30No Comment

Al via a partire da giovedì 21 gennaio ore 18 una rete di webinar tematici online a cadenza settimanale, il cui focus sarà la città di Salerno e il suo sviluppo a partire da grandi nodi concettuali come il turismo, l’ecologia, la digitalizzazione e molto altro ancora. La rassegna è curata dalla giovane associazione 86400, nata da cinque ragazzi del posto che hanno a cuore la propria terra.

Primo panel in diretta sulle piattaforme streaming e sui canali social dell’associazione vede come protagonista il macro tema dell’ospitalità nelle sue molteplici forme, dal titolo “L’accoglienza a Salerno: ieri, oggi e domani”. Ogni evento vedrà la presenza di ospiti nazionali e locali, che grazie alle proprie competenze e professionalità potranno restituire agli utenti idee innovative e anche visionarie rispetto al futuro prossimo.

Si parte con relatori del calibro di Mick Odelli, designer di esperienze e creatore digitale, cofondatore di DrawLight, il cui fulcro è rappresentato da installazioni sensoriali, emotive e audiovisive, che spiegherà una diversa modalità di fruizione del turismo 2.0 attraverso il concetto del phygital. A fare da contrappeso all’innovazione ci sarà come graditissima ospite Mariella Giaquinto, guida turistica di grande esperienza, che ci guiderà attraverso la tradizione. Altro relatore già confermato è Bruno Infante, presidente Pro Loco Salerno Città Visibile e altri ospiti che saranno svelati più avanti.

L’associazione 86400 nasce dall’intuizione di cinque persone visibilmente toccate dall’esperienza così totalizzante come la pandemia da Covid-19 e dai suoi effetti evidenti soprattutto sull’espressione della socialità, nonché dalla modifica conseguente delle proprie routine. Tuttavia è proprio nei momenti difficili che nascono le idee più belle e profonde. Nasce così – da parte di questo giovane team – il desiderio di condividere esperienze professionali e non solo, dando vita a questa realtà come occasione per scoprire cosa c’è di nuovo, emozionante e diverso nella propria comunità, e come contribuire essi stessi al suo benessere ed alla sua crescita.
La scopo è di semplice intuizione: do ut des. Si commerciano know how, esperienze, emozioni. E in cambio? Condivisione. Il fine ultimo di questo percorso di divulgazione e interscambio di idee qual è? Rendere esemplare la città di Salerno e farlo sfruttando appieno ogni singola giornata, la quale, in fondo, non è altro che una manciata di secondi. 86400 per la precisione.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.