Home » • Valle dell'Irno

Pellezzano: 2020, anno segnato da pandemia in attesa del 2021, per Comune e per popolazione dovrà essere di rinascita

Inserito da on 30 dicembre 2020 – 05:38No Comment

Volge ormai al termine un anno, il 2020, che molto probabilmente verrà ricordato come uno dei più difficili della storia dell’umanità. Un anno drammatico a causa di una inattesa pandemia, che ha messo in ginocchio le popolazioni mondiali e le istituzioni di ogni ordine e grado. Tuttavia, un anno nel corso del quale, il Comune di Pellezzano, guidato dal Sindaco dott. Francesco Morra, ha condotto un’eccellente attività amministrativa, nonostante le molteplici restrizioni imposte dai vari DPCM e ordinanze Regionali. Di seguito un breve bilancio dell’anno trascorso.

A gennaio si è partiti con il ricordo di Carlo Scafuri, fondatore dell’Avis di Pellezzano, storico donatore di sangue, deceduto il 22 dicembre 2019 e successivamente con la buona notizia del finanziamento di circa due milioni e mezzo di euro provenienti dal Governo Centrale per interventi di messa in sicurezza dal rischio idrogeologico da eseguire nel Comune di Pellezzano. Il mese successivo, in occasione dei festeggiamenti del bicentenario della fondazione dell’Ente, il Sindaco Morra presso l’Ambasciata Italiana a Monaco ha ricevuto l’attestato di candidatura del Premio “Eccellenze Italiane”, che si sarebbe dovuto tenere in presenza a Washington (USA) lo scorso 17 ottobre nella settimana del Columbus Day. Riconoscimento che è stato poi conferito a Roma, proprio nell’ottobre scorso, dove il Primo Cittadino presso il prestigioso cinquecentesco Palazzo extraterritoriale “San Carlo ai Catinari” è stato premiato dagli organizzatori dell’iniziativa, che da 7 anni valorizza territori, imprese e professionisti.

E poi, da marzo in avanti è cominciato l’incubo che porta il nome di Covid-19. Le istituzioni si sono riorganizzate cercando di portare avanti programmi e impegni previsti dall’agenda di governo, seppur in condizioni di evidente difficoltà. “Sono stati mesi difficilissimi – racconta il Sindaco Morra – In ogni caso, l’Amministrazione da me guidata non si è persa d’animo e grazie all’impegno di volontari della Protezione Civile “S. Maria delle Grazie”, degli agenti della Polizia Municipale agli ordini del comandante Carmine Somma, delle forze dell’ordine presenti sul territorio, delle autorità ecclesiastiche, ma soprattutto dei nostri concittadini che con i loro comportamenti responsabili ci hanno aiutato molto a mantenere un certo tipo di ordine sul nostro territorio, siamo riusciti ad andare avanti e portare a termine i nostri impegni”.

In questi mesi, da marzo ad oggi, l’Amministrazione Comunale ha provveduto a distribuire aiuti concreti alla cittadinanza, come la distribuzione di buoni alimentari, sostegno a coloro che sono stati costretti a rispettare, in quanto soggetti positivi al Covid-19, il periodo di quarantena obbligatoria nelle proprie abitazioni e altre azioni per contrastare l’emergenza sanitaria.

Nel frattempo, sono state portate a termine anche tantissime iniziative e altrettanti impegni che l’Amministrazione Morra aveva in programma nel corso dell’anno. Tra questi si ricorda la consegna di auto elettriche nell’ambito di una progettazione per la riduzione dell’inquinamento ambientale; l’avvio delle “free wi-fi zone” per offrire internet gratis ai cittadini; il restyling di numerose aree verdi attrezzate; la digitalizzazione dei servizi comunali; il rifacimento del manto stradale su tutto il territorio comunale; e non da ultimo la riduzione dei tributi locali e, laddove necessario, la sospensione di pagamenti per le famiglie più colpite dalla pandemia. Questo e altro è stato fatto e ancora molto altro verrà realizzato nel prossimo anno, il 2021, che dovrà essere per tutti l’anno della rinascita.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.