Home » Senza categoria

Capri: nasce l’ Isola di Capri Conservancy, L’Isola che non c’era

Inserito da on 21 dicembre 2020 – 06:58No Comment

Una nascita storica. La maison di gioielli Chantecler, il ristorante Villa Verde, la boutique sartoriale Laboratorio Capri, la storica gioielleria Alberto e Lina – La Campanina, il gallery store di Grazia e Marica Vozza, assieme alle cooperative dei motoscafisti e dei tassisti isolani, il lussuoso Hotel Mamela, la preziosa boutique Claudia Gioielli, gli avvocati Iovino e Apicella e lo studio professionale Capri Architettura e Paesaggio, passando per il centro medico Check-Up Capri.  Questi i pionieri che stamane hanno dato vita a Isola di Capri Conservancy, il consorzio che ha come obiettivo quello di riportare l’Isola di Capri ai primi posti nella classifica delle destinazioni turistiche internazionali.

A presiedere Isola di Capri Conservancy è l’avvocato Gennaro Famiglietti, Console Onorario della Repubblica di Bulgaria, alla guida dell’Istituto Cultura Meridionale, Coordinatore della Federazione Nazionale dei Diplomatici e Consoli Esteri in Italia e Commendatore al Merito della Repubblica Italiana.

«Numeri e qualità nascono solo con un impegno concreto insieme - ha commentato l’avvocato Famiglietti -Un’isola unita può ripristinare e promuovere quei valori storici, culturali e naturalistici che sono indeboliti dalla mancanza di organizzazione e di coesione locale. Un’isola unita può restituire agli anacapresi e ai capresi il controllo del proprio territorio e la possibilità di decidere quali prospettive debbano avere la propria isola e il proprio lavoro. Un’isola unita - conclude Famiglietti - può difendere il nome, l’immagine e il territorio dell’Isola di Capri da chiunque cerchi di sfruttarli a proprio esclusivo vantaggio e non per la comunità».

Il Consorzio

Isola di Capri Conservancy è un progetto che intende riunire tutte le realtà economiche (artigiani, commercianti, albergatori, ristoratori e imprenditori in genere, nonché professionisti e quanti altri) del Comune di Anacapri e della Città di Capri. La mission è istituire una struttura che rappresenti tutti e che si occupi della promozione del patrimonio culturale, naturale e turistico, della pianificazione annuale – e non più stagionale – delle attività turistiche e di intrattenimento, dell’individuazione di attività di protezione del patrimonio ambientale, dei marchi Isola di Capri e dei suoi derivati.

La Comunicazione 

Isola di Capri Conservancy avrà al suo interno un ufficio marketing e comunicazione composto da professionisti del settore ai quali sarà affidato l’incarico di creare e gestire le attività editoriali di informazione attraverso tre canali: digitale, stampa ed eventi. Il portale internet ufficiale dell’Isola di Capri pubblicherà quotidianamente contenuti di interesse per il target con un taglio lifestyle su moda, gourmet, storia, shopping, lusso e tutto ciò che rende desiderabile la vita e le vacanze all’ombra dei Faraglioni. Al digitale si affiancheranno un magazine internazionale in vendita nei concept store di 23 tra le maggiori città del mondo e un tabloid con linea editoriale locale. Un programma di eventi internazionali farà da corollario ai canali di comunicazione e avrà il compito di aumentare sia l’appetibilità nei confronti degli investitori internazionali sul territorio isolano sia di fortificare e allungare la stagionalità dell’isola, con evidente vantaggio per tutti gli esercenti del territorio.

Il Digitale

L’Isola di Capri sarà presentata all’interno del portale divisa in otto distretti: Anacapri, Capri, Faro, Grotta Azzurra, Migliera, Marina Grande, Marina Piccola, Tiberio. L’obiettivo principale sarà quello di acquisire, nel più breve tempo possibile, una community internazionale di circa quattro milioni di utenti, che continuerà a crescere nel tempo, in virtù della quale potrà essere avviata sia l’attività di booking sia di e-commerce, liberando le strutture isolane dalla dipendenza dei portali di prenotazione.
Ogni sezione-distretto conterrà la comunicazione dell’offerta turistica corrispondente alla propria connotazione territoriale e gli associati avranno diritto a una scheda personalizzata nella sezione directory del portale.

I Privilegi per gli Associati

Chi si associa avrà i suoi vantaggi: in primis, l’appartenenza al consorzio Isola di Capri Conservancy, che promuove il territorio Isola di Capri, darà la possibilità di partecipare alle decisioni sulle strategie e alla definizione dell’offerta turistica attraverso il rappresentante del proprio distretto o proponendosi come rappresentante. E poi ancora: l’inserimento nella directory del portale, nella sezione della propria categoria con una scheda descrittiva della propria attività; l’esposizione al traffico del portale che avrà una progressione annuale con una crescita di circa un milione di pagine viste/anno; la partecipazione al network degli eventi con la possibilità di inserire la propria offerta all’interno della vendita effettuata dalla concessionaria di pubblicità al mercato mondiale; la riduzione del 15% sul costo degli spazi dei mezzi di comunicazione e dei servizi di comunicazione della Conservancy; la partecipazione alla convenzione tra gli esercizi associati della tessera-sconto del 15% per i residenti dell’Isola di Capri.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.