Home » > Primo Piano

Le colonne d’Ercole sono crollate anche per i valori della “Legge uguale per tutti”

Inserito da on 20 novembre 2020 – 10:01No Comment

Giuseppe Lembo

L’Italia, sempre più dal futuro negato, non crede più ai suoi valori di umanità. Non crede più nella “SAGGIA UMANITÀ DEL DIRITTO E DEL SUO SACRO PRINCIPIO DI “LA LEGGE E’ UGUALE PER TUTTI. Purtroppo, facendoci male ed in tutte le direzioni, abbiamo fatto di tutto per comprometterne il valore fondante ad un punto tale che, nella realtà delle cose, si tratta di un principio di falsa ed apparente propaganda, a cui si crede sempre meno, in quanto, nella sostanza non è così. Siamo, a questo punto, ad un’ITALIA SENZA RITORNO. Siamo arrivati al punto in cui sul suolo italiano dai tanti italiani onesti, ma sfiduciati, non credono nell’”ESSERE UGUALI DI FRONTE ALLA LEGGE UGUALE PER TUTTI”. L’ITALIA, a questo punto, è tristemente dall’UMANITÀ DISMESSA. E’ crollato, facendo un male da morire al FUTURO ITALIANO, anche il saggio pilastro di ”GLI ITALIANI, TUTTI UGUALI, DI FRONTE ALLA LEGGE”. Ma si percepisce, da parte dei più che, non è così. L’ITALIA, nel suo insieme SOCIETÀ, POLITICA ed UMANITÀ, è psicologicamente debole e sempre più ammalata di FUTURO. Tanto, per essersi spogliata dei suoi valori di UMANITÀ, con al centro l’UOMO in quanto ESSERE IN DIVENIRE. Siamo ad una grave e crescente “DISMISSIONE ITALIANA”. Una DISMISSIONE che, oltre ad accanirsi contro la sua utile e saggia esistenza materiale/produttiva, colpisce aggredendoli e negandoli al Futuro i VALORI della sua UMANITÀ DI INSIEME CHE, E SEMPRE PIÙ, DIVENTANO VALORI DI UMANITÀ ITALIANA NEGATA E SEMPRE PIÙ CANCELLATA. Le gravi conseguenze ricadranno tutte sul FUTURO DELLE NUOVE GENERAZIONI, SEMPRE PIÙ ORFANE DI FUTURO E DEI SUOI VALORI, A PARTIRE DAL VALORE TRAGICAMENTE DISMESSO DI ”IL DIRITTO NON È CONCRETAMENTE UGUALE PER TUTTI”.

 

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.