Home » Senza categoria

Napoli: Covid-19, segretario Maraio (Psi) “Immagini Cardarelli pugno nello stomaco, attivare MES!”

Inserito da on 12 novembre 2020 – 06:59No Comment

“Le immagini dei pronto soccorso di Napoli sono un pugno nello stomaco per chi nella sanità pubblica ha riposto tutta la propria fiducia, a partire dai cittadini, specialmente nel mezzo di una crisi sanitaria di queste dimensioni. Non è tollerabile che i malati rimangano ammassati per ore e che pazienti sostino sulle barelle anche per giorni, in attesa di un ricovero. Quella del Cardarelli è una scena che abbiamo visto ripetersi in molti ospedali del mezzogiorno: il Governo non può sottovalutare questa emergenza, è necessaria una azione forte per rimettere in sesto la sanità in tutto il meridione. Non è più rinviabile il potenziamento della medicina territoriale per evitare che, soprattutto in questa fase, ci siano troppi assembramenti nei pronto soccorso. La sanità è in affanno, mancano medici e infermieri, e per fronteggiare queste difficoltà l’Europa ci mette a disposizione i fondi del Mes che vanno presi quanto prima ed investiti nelle reti territoriali di assistenza. Non possiamo voltarci dall’altra parte di fronte a una opportunità simile.”
È quanto dichiara in una nota il Segretario del Psi, Enzo Maraio.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.