Home » Senza categoria

Campania: FedAPI, app immuni, appello ad istituzioni

Inserito da on 8 ottobre 2020 – 07:35No Comment

La FedAPI – Federazione Artigiani e Piccoli Imprenditori, attraverso il proprio Presidente Nazionale Pietro Vivone, lancia un appello alle istituzioni per avviare una campagna di sensibilizzazione al download dell’app di contact tracing IMMUNI.

Questa la dichiarazione del Dott. Pietro Vivone: «Come sindacato datoriale siamo particolarmente sensibili alle necessità delle imprese e ci auspichiamo pertanto che l’emergenza sanitaria, così come quella economica, rientrino al più presto, consentendoci finalmente di tornare alla cosiddetta “normalità”.

In quest’ottica, com’è noto, l’app di contact tracing IMMUNI rappresenta un valido strumento nella battaglia contro il Covid-19 ma purtroppo affinché si riveli efficace è necessario che sia scaricata da almeno il 60% della popolazione: attualmente, invece, in Campania siamo fermi all’8,8%, percentuale addirittura inferiore all’altrettanto insoddisfacente dato nazionale del 12,5%.

Per questo abbiamo ufficialmente lanciato un appello al Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, al Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte, al Ministro per il Sud Giuseppe Provenzano ed al Capo Dipartimento della Protezione Civile Angelo Borrelli chiedendo loro di inserire all’interno del report giornaliero sui nuovi casi di Covid-19 una voce volta a specificare quanti dei nuovi contagiati utilizzano l’app Immuni, in modo da ribadire alla popolazione che un suo maggiore utilizzo renderebbe più facile il tracciamento ed il contenimento dei contagi, scongiurando così il rischio di nuovi lockdown totali o parziali che sarebbero un vero e proprio colpo di grazia per la nostra economia.

Noi continueremo la nostra campagna di sensibilizzazione e ci rendiamo disponibili per qualunque ulteriore iniziativa per sensibilizzare la popolazione all’uso di Immuni, così come di ogni altro strumento volto ad affrontare al meglio l’emergenza Covid-19: stiamo infatti provvedendo a smentire tutte le fake news che ostacolano la diffusione di IMMUNI ed abbiamo inoltre creato un motivo Facebook con cui chiunque, tra cui in primis ogni nostro associato, potrà personalizzare la propria immagine del profilo per sensibilizzare i propri contatti a scaricare ed attivare l’app IMMUNI».

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.