Home » > EDITORIALE

Terremoti, quale sicurezza nelle scuole?

Inserito da on 25 settembre 2020 – 00:00No Comment

di Rita Occidente Lupo

L’Italia trema, il terremoto sconvolge le esistenze, amputa i giorni. Il dissesto idro-geologico, ancora agita sonni tranquilli e chiama in causa responsabilità civili, interrogando sulla sicurezza. Anche a scuola, da tempo vengono istruiti gli allievi sull’atteggiamento da adottare in caso di scosse, ma non sempre tale prevenzione viene gestita in maniera funzionale. E quasi mai i discenti la vivono con serietà. Le stesse prove d’evacuazione, spesso si tramutano in un gran trambusto ed in un’occasione per fuggire dall’aula disordinatamente. A questo, da aggiungere la scarsa sicurezza degli edifici, che non rivelano costruzione a norma. Tra gli studenti che vivono in aree ad alto rischio, pare maggiormente diffusa la cultura della prevenzione. Se c’è una maggior risposta sull’informazione e la pratica della prova d’evacuazione, insiste il problema della scarsa sicurezza della costruzione degli edifici: il che preoccupa notevolmente, in quanto il comportamento da assumere, consequenziale alla stabilità delle fondamenta murarie!

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.