Home » > Primo Piano

Urne aperte: si vota con misure anti Covid-19!

Inserito da on 20 settembre 2020 – 10:00No Comment

di Rita Occidente Lupo

Mai come in questo periodo, tanti in corsa…troppi! Prima, per ottenere una candidatura, poi per acciuffare consensi. Spesso, senza ritegno di sorta, alcuni patinati da menzogne, che anche i piccoli scoprono facilmente. Volti vecchi e nuovi, in una girandola acchiappa preferenze, per ottenere prestigiosi incarichi. Per poter poi detenere un ruolo e sentirsi gongolati nel dover ubbidire.

Perché, di fatto, così si verifica in tanti casi. Ancora cittadini speranzosi nel proprio voto: creduloni che affidandosi a questo o a quel santo elettorale…otterranno ciò che chiedono, senza sapere che quell’apparente mamma santissima, deve a sua volta stare sugli attenti rispetto a chi gli ha consentito prima la corsa e poi la vittoria. In tale ottica, per molti la tentazione dell’astensionismo.

Fortunatamente ancora in campo chi intende incarnare una politica di servizio, senza intrallazzi. Il parere democratico, pur sempre un dovere nel nostro Paese. E per le Regionali, in campo Governatori uscenti che stanno facendo i conti con l’emergenza Covid-19! Per cui liste a loro sostegno, come in Campania, numerose. Giacché la nuova legge elettorale regionale, oltre a garantire la rappresentanza di genere, prevede l’abolizione del listino presidenziale e l’attribuzione del premio di maggioranza alle liste collegate al candidato eletto governatore regionale, che ottengono almeno il 60% dei seggi del Consiglio, se il presidente ha conseguito più del 45% dei voti validi (ne ottengono almeno il 55%, se il presidente ha conseguito meno del 45%dei voti validi); la rappresentanza di tutte le circoscrizioni elettorali, al fine di garantirla su tutto il territorio regionale, con la presenza di almeno un consigliere per ogni circoscrizione elettorale.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.