Home » • Cilento e Vallo di Diano

Cilento: Regionali, Più Campania in Europa, misure shock contro spopolamento e per rilanciare sviluppo

Inserito da on 18 settembre 2020 – 01:50No Comment

“Per il Sud della Provincia di Salerno occorrono misure shock contro lo spopolamento e per rilanciare lo sviluppo. Si deve partire da un grande piano di investimenti pubblici per le infrastrutture e per la digitalizzazione, accompagnato dall’azzeramento delle tasse per i nuovi investimenti. Negli ultimi anni, la Giunta regionale ha già avviato misure e interventi per questi territori, anche per via di un rinnovato interesse sul tema aree interne, ma ora, con le risorse del Recovery Fund, si potrà fare molto di più. La rete ferroviaria alta velocità fino a Sapri e la connessione veloce e 5G su tutto il territorio sono i progetti prioritari” lo afferma Antonio Santoro, responsabile provinciale della lista Più Campania in Europa, che sostiene il Presidente De Luca alle elezioni regionali di domenica 20 e lunedì 21 settembre.

“La campagna elettorale ha riproposto problemi noti, come la carenza infrastrutturale, la mancanza di lavoro qualificato e lo spopolamento. In alcuni paesi del Cilento, il rischio di desertificazione sociale è altissimo, così come evidenziato in una recente tesi di laurea di una studentessa cilentana dell’Università di Salerno. Pertanto – continua – il rilancio del Cilento e delle aree interne dovrà essere tra i primi punti dell’agenda del Consiglio regionale. Bisogna superare l’idea che il Cilento sia solo una meta balneare o poco più. Insieme ai nostri candidati del territorio, Antonio Genua e Antonella Cataneo, lavoreremo affinché, con una programmazione intelligente dei fondi europei, si restituiscano ai territori e ai giovani del Cilento le stesse opportunità di quelli delle altre zone d’Italia e d’Europa” conclude Santoro.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.