Home » Senza categoria

Roma: DL Agosto-emendamento FI per superare criticità Concorso personale Ata

Inserito da on 15 settembre 2020 – 07:42No Comment

“Risolvere l’assurda situazione dei candidati al concorso, per titoli ed esami, a 2.004 posti di direttore dei servizi generali ed amministrativi (DSGA) per le scuole statali di ogni ordine e grado, che, pur avendo superato le prove concorsuali, non saranno mai inseriti nelle graduatorie di merito”. Lo afferma la deputata Marzia Ferraioli, durante un’incontro elettorale con il candidato di Forza Italia alla Regione Campania, Avv. Giovanni Alfano, che aveva sollecitato i deputati nazionali azzurri ad intervenire per evitare la beffa ai vincitori campani della selezione nonostante le numerosissime carenze di organico. Se il Governo non interviene modificando la norma – prosegue la deputata eletta nel collegio di Agropoli Italia – il Ministero dell’Istruzione non riuscirà mai a coprire il fabbisogno di personale e si andrà ancora a ricorrere all’apporto dei dipendenti del Miur ( i c.d facenti funzione), in larga parte, non in possesso del titolo di studio prescritto per l’accesso al ruolo e, in ogni caso, destinati a funzioni non proprie.
Il concorso sarà ancora infruttifero in ragione dei vincoli prefissati al numero degli idonei, funzionali alle esigenze delle singole Regioni. Come si può continuare a non avvalersi di candidati laureati e formati per il ruolo, in ragione del superamento delle prove concorsuali, e come continuare ad ignorare il valore e il significato di una graduatoria di merito e perché dare spazio a disposizioni che evidenziano chiaramente la violazione del principio di efficacia, di efficienza e di economicità in scelte non conferenti alle prescrizioni che sostengono il buon andamento della P.A.?”, conclude.

Riccardo Monaco

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.