Home » • Salerno

Salerno: Tenuta dei Normanni 3 grandi appuntamenti al Festival delle Colline Mediterranee

Inserito da on 12 luglio 2020 – 06:19No Comment

Dopo il grande successo delle prime due serate, entra nel vivo il programma del “Festival delle Colline Mediterranee” con tre imperdibili appuntamenti, nella cornice suggestiva dell’anfiteatro della Tenuta dei Normanni sulla collina di Salerno.

Mercoledì 15 luglio – ore 20:30 – i riflettori saranno puntati sui temi della giustizia e della legalità. Ad aprire la serata, con la regia di Umberto Zampoli, sarà “Paolo Borsellino. Essendo Stato” di Ruggero Cappuccio, a 28 anni dalla strage di Via D’Amelio. Interverranno Rocco Alfano, Procuratore aggiunto; Maria Teresa Belmonte, Consigliere della Corte di Cassazione; Giuseppe Borrelli, Capo della Procura di Salerno; Franco Roberti, Parlamentare Europeo, già Procuratore Nazionale Antimafia. Conduce Enzo D’Errico, direttore del “Corriere del Mezzogiorno”.  A seguire l’intrattenimento musicale curato da Michele Megaro.

Mercoledì 22 luglio – ore 20:30 – altro appuntamento dedicato a un tema di grande attualità: la sfida al Covid-19, con protagonista Paolo Antonio Ascierto, Direttore Unità di Immunoterapia Oncologica e Terapie Innovative dell’Istituto Nazionale Tumori IRCCS Fondazione Pascale di Napoli, che riceverà il Premio “Il Normanno”, insieme con Gerardo Botti, Direttore scientifico dell’Istituto Nazionale Tumori IRCCS Fondazione Pascale di Napoli; Giovanna Voria, Ambasciatrice della Dieta Mediterranea nel Mondo; Valerio Calabrese, Direttore del Museo vivente della Dieta Mediterranea. A premiarli sarà il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli.

Al dibattito si accompagnerà la musica dal vivo, con la vera chicca dell’esibizione di Dario Sansone, frontman della nota band partenopea dei “Foja”, che sicuramente appassionerà il pubblico della kermesse.

Mercoledì 29 luglio – ore 20:30 – la chiusura degli incontri del primo mese di Festival sarà all’insegna dell’arte e della bellezza con Massimo Osanna, Direttore del Parco Archeologico di  Pompei, fresco di nomina a Direttore dei Musei Statali;  Tommasina Budetta, Direttrice della Certosa di Padula; Maria Carmen Morese, Direttrice del Goethe Institut di Napoli; Luigina Tomay, Direttrice del Museo Archeologico di Pontecagnano e Gabriel Zuchtriegel, Direttore del Parco Archeologico di Paestum e Velia, che si confronteranno sul tema “Pompei, Paestum e le altre meraviglie. Riparte il turismo”. Conduce Antonio Ferrara di “La Repubblica”.  A chiudere la serata sarà la musica di Michele Megaro.

Dopo i dibattiti di luglio, gli appuntamenti di agosto saranno invece dedicati soprattutto allo spettacolo con tanti appuntamenti di musica e teatro, ma anche libri e cinema.

Un programma vario e poliedrico, quello della manifestazione promossa dalla Fondazione della Comunità Salernitana e patrocinata da Regione Campania e Comune di Salerno, che mira a catalizzare l’attenzione su un territorio come la collina salernitana, e le colline mediterranee in generale, che meritano una maggiore valorizzazione delle proprie potenzialità.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.