Home » > EDITORIALE

Musicisti…di cuore!

Inserito da on 6 luglio 2020 – 00:00No Comment

di Rita Occidente Lupo

Musica…a suon di battito cardiaco! Pare che il famoso Ludwig Van Beethoven, nel comporre alcuni dei più grandi capolavori musicali di tutti i tempi, avesse assecondato i suoi battiti cardiaci. Lo studio, emerso da un pool d’esperti: i ritmi presenti in alcune delle più famose opere, potrebbero essere stati ispirati dal battito del suo cuore, al punto che e’ possibile rilevare in alcune anche un “andamento irregolare”, che rifletterebbe proprio quello cardiaco del compositore, sofferente di aritmia, patologia che porta il cuore a battere molto veloce o molto lento, irregolarmente, portando a un ritmo squilibrato, che evoca emozioni altalenanti: smarrimento e gioia, mancanza di respiro ed esaltazione. L’occasione per tanti compositori di assecondare più che mai il proprio sentire…e di lasciarsi andare là, dove porta il cuore!

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.