Home » > IL PUNTO

Caro Mondo… ti cerco meno immondo!

Inserito da on 18 giugno 2020 – 00:00No Comment

Ing. Francesco Terrone

In questo tempo di pandemia, dove il tempo si è fermato in uno spazio infinito, abbiamo assistito al diffondersi di ideologie spazzatura messe a confronto in arene di pezzenti dove il significato del dolore, dell’amore, della fratellanza è venuto nettamente meno. Anche l’Italia ha partecipato a queste macabre riunioni di intellettuali, medici, di sociologi che non hanno fatto altro che dividere ulteriormente il nostro amato paese.

Dopo una lunga notte finalmente il calcio, gioco che ho amato da bambino ma che non riesco più ad amare da adulto visto che è diventato solo un’attività di denaro, pare abbia dato un segno forte.

Ieri, durante la partita di finale della Coppa Italia tra il Napoli e la Juve, in uno stadio completamente vuoto considerata la necessità di seguire le norme per il distanziamento sociale e finalmente mostrandoci seri non solo all’Italia ma anche al mondo intero, un segnale positivo si è acceso: colui che ha vinto è stato onorato della presenza di colui che ha perso questa sfida per premiare i calciatori donando loro le medaglie.

Gran bel gesto che spero possa essere il primo di una lunga serie per dimostrare solidarietà e appartenenza.

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.