Home » > Primo Piano

Povera, triste Italia! Altro che umana solidarietà europea!

Inserito da on 2 giugno 2020 – 10:01No Comment

Giuseppe Lembo

La GERMANIA, con i suoi alleati del Nord Europa, facendo rete del muro contro muro, a lenti passi  all’accettazione del MES.

La povera ITALIA nostra, ormai all’estremo delle sue forze economiche, sulla via del tramonto, capitolerà di fronte alla volontà padronale dei forti d’Europa.

Sarà per l’Italia, economicamente in ginocchio, un disastro senza ritorno! L’unico dato positivo della triste fine economica e gravemente sociale dell’Italia, sarà quello di segnare anche la fine dell’Europa che ha tradito tristemente i suoi valori fondanti, così come sognati dal nostro ALTIERO SPINELLI e dai PADRI FONDATORI DELL’EUROPA UMANAMENTE UNITA. Altro che MES, RIGORE e PORTE CHIUSE!

La risposta degli egoismi europei è stata più tristemente virale dello stesso CORONAVIRUS, una tragica Pandemia con danni e morti europei e non di questo o quel Paese d’Europa. Non della sola ITALIA, colpita a morte e sebbene bisognosa di aiuto, tragicamente abbandonata a se stessa, a piangersi i suoi tanti morti ed a trovare in solitudine, il PANE necessario ai tanti, viralmente colpiti da una vera e propria ECONOMIA DI GUERRA!

Il MES, gravemente dannoso per il FUTURO ITALIANO, se accettato per imposizione, ci porterà ad una fine da violate COLONNE D’ERCOLE.

Con questa EUROPA senza solidale UMANITÀ DI INSIEME, non ci sono assolutamente speranze di Futuro. Non c’è alcuna possibilità di parlare di MONDI NUOVI, di UMANITÀ NUOVA e di ECONOMIA UMANA, non essendoci alcuna volontà futura di rendere il CAPITALISMO CONSUMISTICO, SOLIDALE E CAPACE DI FARE PROPRIA LA CENTRALITÀ DELL’UOMO,CON I SUOI VALORI DELL’ESSERE IN DIVENIRE. EUROPA, SE PUOI, CAMBIA! CAMBIA, NEL RISPETTO DEL SAPERE UNIVERSALE CHE TI APPARTIENE, IN QUANTO PATRIMONIO UMANO DELLA TUA GENTE. NON FARE CALCOLI DI BOTTEGA, IMPONENDO ALL’ITALIA L’APPLICAZIONE DEL MES,PER FARE MALE ALLA TUA GENTE ITALIA-EUROPA CHE HA CREDUTO NEL SOGNO TRADITO DI ESSERE UN POPOLO SOLO. UN POPOLO SAGGIAMENTE AMICO, UNITO IN UNA SOLA UMANITÀ DI INSIEME.

 

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.