Home » > Primo Piano

Lo tsunami pandemia “Coronavirus”

Inserito da on 18 aprile 2020 – 10:01No Comment

Giuseppe Lembo

Lo tsunami pandemia “Coronavirus “, oltre alla tragica conta di tante vite umane cancellate ed indifferenti alla gente egoisticamente attenta solo a se stessa, ha evidenziato aspetti tristi di un’ UMANITA’ DISUMANA nei confronti del saggio Mondo degli ANZIANI. Purtroppo e tristemente, c’è stato un disumano atteggiamento, a partire dall’invadente e pettegola comunicazione, del tanto si tratta di ”OTTANTENNI” che non servono più a niente e che comunque, avendo sforato le attese di vita, devono morire, in quanto, tra l’altro, sono un peso insopportabile per la SOCIETÀ CHE PRODUCE e che non può permettersi il lusso di tenere in vita un sempre più numeroso pezzo di UMANITÀ INVECCHIATA ed assolutamente improduttiva.

I negazionisti del presente, non sanno che, quel Mondo fatto di tanta disumana indifferenza oggi-domani sarà il loro Mondo, sicuramente maltrattato come o peggio di oggi. Disumano Mondo italiano fermati! Fermati e rifletti sulla grande risorsa umana che sono gli anziani d’ITALIA, oggi come non mai un utile e saggio riferimento di un FUTURO CONFUSO e NEGATO, con generazioni egoisticamente attente ad un vivere del tutto per se, in un Mondo sempre più fatto di solo AVERE-APPARIRE, del tutto indifferente ai VALORI DELL’ESSERE IN DIVENIRE e ad un’UMANITA’ rispettosa della VITA in tutte le sue età, compresa quella degli anziani che fa parte di chi anagraficamente anziano non è, ma senza accorgersene vive da rassegnato quotidianamente, la propria vita da indifferente a quel che sarà il suo DOMANI. Che Mondo triste dal” Futuro Negato”!

Un Mondo che si va cancellando, non sapendo considerare il saggio ruolo degli anziani, attivamente costruttori di FUTURO.

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.