Home » > EDITORIALE

Aprile, dolce dormire

Inserito da on 2 aprile 2020 – 00:00No Comment

di Rita Occidente Lupo

Ora legale, voglia di primavera e torpore durante il giorno. Infatti, con la temperatura mite e l’approssimarsi del mese di aprile, per antonomasia alleato del dolce dormire, pigrizia e fiacchezza sembrano alternarsi a voglia di spazi liberi e di sport all’aria aperta. Ma quante ore occorrano al riposo notturno, sembrano soggettive. Ed invece, pare che circa sette ore di sonno dai 65 anni in su sufficienti a mantenere giovane il cervello, proteggendolo da invecchiamento e atrofia. Gli studi stanno portando avanti una ricerca sulla popolazione senile a riguardo, dalla quale finora emerso che la durata del sonno influenza la velocità di invecchiamento del cervello. Certamente occorre ancora approfondire, prima di giungere a conclusioni, ma sembra fermo il principio che minori ore al sonno, mantengano desti i neuroni!

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.