Home » Sport

Ginnastica Ritmica, Evoluzione Danza Angri tra grandi d’Italia

Inserito da on 17 febbraio 2020 – 00:17No Comment

 Dopo il bagno di folla per Alexandra Agiurgiugulese e Milena Baldassarri, atlete in forze all’Aeronautica Militare e già qualificate per le Olimpiadi di Tokyo 2020, con oltre 1400 spettatori sugli spalti ad assistere alla seconda prova della regular season del Campionato nazionale di Serie A1 e A2 di Ginnastica Ritmica, la seconda giornata di gare al Palasele di Eboli è stata riservata al Campionato nazionale di Serie B.

Ottima l’organizzazione della società Evoluzione Danza di Angri, presieduta da Colomba Cavaliere, con un allestimento scenografico che ha ricalcato un po’ quello della Coppa del Mondo di Pesaro. Dodici le società scese in pedana ad Eboli con il successo della Polisportiva Varese davanti al Club Giardino e alla Nervianese premiate rispettivamente dal Vicepresidente nazionale Rosario Pitton, dalla Presidente di giuria Elena Aliprandi e dalla Presidente della società organizzatrice Colomba Cavaliere. Ottimo 6° posto per la squadra di casa che, facendo meglio della prima prova svoltasi a Fabriano dove ottenne il 7° posto, ha ipotecato così la sua conferma in Serie B.  Le quattro ginnaste scese in pedana al Palasele, Zhenina Trashlieva Stefanova, Annunziata Orlando, Marilena Caiazzo e Diletta Canonico, guidate da Rositza Ivanova, hanno entusiasmato i tanti appassionati accorsi a sostenerle. Sarebbero bastati appena un paio di punti in più ed ottenere il 4° posto, certamente alla loro portata, per mettere in cassaforte la serie B anche per il prossimo anno, ma tutto lascia ben sperare nella terza e decisiva gara, dopo la convincente e rassicurante performance del Palasele. Soddisfatti del risultato anche il Presidente del C.R. Campania Aldo Castaldo, intervenuto alla manifestazione, e la Direttrice Tecnica regionale Liliana Leone componente della giuria. Per raggiungere l’obiettivo e restare così nell’élite nazionale, il I° marzo a Desio (MB), le ragazze di Angri dovranno guardarsi le spalle e difendere i 36 punti speciali contro i 30 della diretta inseguitrice, Gymnasium Gravina (CT), ed i 26 punti del Flaminio Roma, mentre più staccate appaiono Etruria Prato (22), Ardor Padova (18) ed Etoile Bergamo (16).

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.