Home » Senza categoria

Napoli: sold out per 47° Nauticsud 2020

Inserito da on 30 gennaio 2020 – 06:59No Comment

Si presenta con un sold out la 47.ma edizione del Nauticsud, il salone internazionale della nautica in programma a Napoli, alla Mostra d’Oltremare, dall’8 al 16 febbraio prossimo. L’esposizione nautica, organizzata dall’Associazione Filiera Italiana della Nautica (AFINA) in collaborazione con Mostra d’Oltremare, ha segnato più di un record, registrando per aziende partecipanti e metri quadri occupati, il picco storico degli ultimi cinque anni.

 L’escalation positiva è figlia di un trend di crescita che si registra già da qualche anno. Le ultime quattro edizione, realizzate in partnership tra MdO ed AFINA, sotto la presidenza di Gennaro Amato, mostrano numeri che indicano lo sviluppo del salone della media e piccola nautica italiana. La crescita degli spazi espositivi impiegati dal 2016 (24.000) ad oggi (52.000), quella delle partecipazioni aziendali, dalle 100 alle attuali 220, il numero delle barche esposte, che passa dalle 200 nel 2016 alle 800 attuali e non ultimi i visitatori, che passano dai 60mila ai quasi 100mila, decretano il successo di un ottimo lavoro di équipe che ha consentito, dopo anni bui, di riportare il salone della nautica ai suoi fasti.

Star del Nauticsud saranno certamente gli yacht, rappresentati dai cantieri Azimut, Fiart, Rizzardi, Bavaria, Beneteau, Jeanneau, Cranchi e Rio Yacht,  ma l’interesse per i gozzi campani sarà appagata dai modelli dei cantieri come, tra gli altri, Nautica Esposito, Cantieri Mimì, Nautica Tirrena, La Baia Nautical.   Per il segmento gommoni, vero trend del mercato italiano, le aziende presenti saranno davvero molte, tra le altre: Nautica Salpa, Italiamarine, Oromarine, Seaprop, Joker, La Nuova Jolly, Pirelli, Sacs, Novamares, Ranieri. Grande attesa anche per i motori marini, divenuti il punto di riferimento per gli appassionati della nautica da sempre alla ricerca delle novità legate a sistemi innovativi ed ecocompatibili, tutte presenti le maggiori case di produzione: da Mercury, Suzuky, Yamaha, sino ad Evinrude, Honda, Tohatsu e Selva.

Nei 52mila metri quadri espositivi del Nauticsud, divisi tra i 10 padiglioni e gli spazi esterni della zona del Viale delle 28 Fontane, ci sarà anche una folta partecipazione di aziende di accessori, di servizi e delle forze dell’ordine che rappresentano la tutela del territorio e dei naviganti. Oltre all’esposizione, in programma anche due convegni: uno dedicato alle Aree Marine Protette e un altro sul tema del Marine Litter e i danni irreversibili della plastica in mare. Con l’evento “E’ vela in Campania” a cura della V zona della FIV (Federazione Italiana Vela), si svolgerà la premiazione annuale degli atleti e dei club affliliati.

La 47.ma edizione del Nauticsud presenta anche una collaborazione con il Mann, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli. L’iniziativa prevede un interscambio di visitatori ed iniziative tra il Nauticsud e la mostra “Thalassa, meraviglie sommerse dal Mediterraneo”.

Nel fitto calendario della manifestazione anche la serata di gala dei Nauticsud Award, al Teatro Mediterraneo (giovedì 13) con la consegna dei riconoscimenti ai personaggi che maggiormente, con la loro opera professionale e non , si sono distinti nel corso dell’anno per la promozione e la difesa del mare. La serata   sarà intervallata da uno spettacolo che avrà come protagonista Gino Rivieccio, accompagnato dal maestro Antonello Cascone e altri ospiti.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.