Home » >> Politica

Roma: Governo, pulizia nelle scuole, soluzione su caso Manital, on. Villani “Felice per rapida risposta dopo nostro pressing”

Inserito da on 28 gennaio 2020 – 08:04No Comment

Fallimento del Consorzio Manital, numerose scuole in ginocchio per i servizi di pulizia, tra cui anche tante in provincia di Salerno e di Napoli. Dopo il pressing della Deputata del MoVimento 5 Stelle, Virginia Villani, al Ministro Lucia Azzolina oggi la tanto attesa risposta.

Sono entusiasta e soddisfatta della risposta positiva arrivata per i tanti dirigenti delle scuole che non potevano garantire il servizio di pulizia nei plessi, dopo il fallimento del Consorzio Manital. Numerosi dirigenti scolastici, già miei colleghi, mi hanno contattato per chiedermi di trovare rapidamente una soluzione per loro, in modo da garantire il diritto allo studio dei nostri ragazzi. Il loro appello non poteva restare inascoltato! Subito mi sono attivata con il Ministro Lucia Azzolina per trovare una soluzione immediata. Finalmente, grazie anche al mio accorato appello, si autorizza alla nomina, da parte dei dirigenti delle Istituzioni Scolastiche interessate, dalle proprie graduatorie, di collaboratori scolastici fino al termine della procedura di internalizzazione e comunque non oltre il 29 febbraio 2020.  - dichiara la Deputata Virginia VillaniRingrazio di cuore il Ministro Lucia Azzolina ha risolto la problematica che, io stessa, le ho tempestivamente segnalato. Con un lavoro sinergico siamo riuscite a trovare un’immediata soluzione volta a scongiurare lo stop alle lezioni in numerosi istituti scolastici. Ancora una volta questo Governo dimostra la sua vicinanza al mondo della scuola e ai cittadini con azioni concrete e non solo con le chiacchiere!”.

La problematica riguardava le scuole rimaste sprovviste del servizio di pulizia. Per anni, il Consorzio Manital ha garantito la pulizia e sorveglianza degli ambienti scolastici, impiegando migliaia di ex Lsu. Qualche mese fa è stato aperto lo stato di crisi ed è avvenuto il progressivo allontanamento dal lavoro per circa 3000 dipendenti nelle province di Napoli e Salerno. Gli ex dipendenti vantano mesi e mesi di stipendi arretrati e le scuole, nel frattempo, erano rimaste senza un servizio necessario.

“Ora i dirigenti potranno usufruire dei collaboratori scolastici a disposizione nelle loro graduatorie, per espletare il servizio fino al prossimo 29 febbraio. Una battaglia vinta per garantire il diritto allo studio dei nostri ragazzi e condizioni adeguate di lavoro per il personale scolastico. A breve intanto, grazie alla una procedura d’emergenza varata negli scorsi mesi, il Miur stabilizzerà definitivamente gli ex Lsu per destinarli alle scuole del territorio” conclude l’On. Villani.

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.