Home » Sport

Agropoli: battuta d’arresto nell’ultima di andata per New Basket che cade su campo del Bellizzi

Inserito da on 12 gennaio 2020 – 00:37No Comment

Non trova l’approccio giusto alla gara la New Basket Agropoli, sconfitta questa sera al Pala Berlinguer contro una buona Bellizzi. Il primo quarto parte abbastanza bene per i cilentani che però cedono quattro lunghezze all’avversario (24-20). Nel quarto successivo la concentrazione cala e i ragazzi di coach Sanfilippo riescono ad allungare sugli ospiti portando a segno 18 punti al cospetto dei soli 8 dei cilentani (42-28). Dopo la pausa lunga, il ritorno sul parquet non cambia le sorti della gara. Anzi il Bellizzi riesce a comandare il gioco, andando a chiudere il terzo quarto con un distacco di 32 punti (69-37). Nel quarto finale, la New Basket Agropoli alza il ritmo e riesce a recuperare un po’ di punti. Ma non bastano per cambiare le sorti dell’incontro, che termina sul punteggio di 87-70. Ora c’è da analizzare le motivazioni della sconfitta e ripartire per tornare a vincere. I prossimi impegni sono il 19 gennaio (ore 18), per la regular season, contro New Caserta Basket, in trasferta e il 23 gennaio con lo stesso avversario, per i quarti di finale di Coppa Campania (ore 20, Pala di Concilio di Agropoli).

Questo il commento a margine del match di coach Franco Lepre: «non siamo scesi in campo e Bellizzi ha meritato di vincere. Abbiamo iniziato male l’anno». Questa l’analisi della partita: «abbiamo approcciato bene all’inizio, poi però ci siamo persi nel piano partita non riuscendo a mettere in pratica quello che avevamo provato in allenamento. Loro hanno avuto un’alta percentuale al tiro, a differenza nostra. Abbiamo giocato sottotono, eravamo scarichi. Probabile sia stato un calo post vacanze. Se avessimo giocato al 100 per cento delle nostre possibilità avremmo potuto far nostra la gara, ma così non è stato. Adesso c’è da capire cosa è successo e ripartire». Critica la dirigenza: «le partite si possono vincere o perdere, ma perdere senza dignità è una doppia sconfitta. Le vacanze, considerato che sono state lunghe, ci auguravamo fossero finite già da tempo».

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.