Home » > EDITORIALE

Immacolata Concezione: approdo di salvezza

Inserito da on 8 dicembre 2019 – 00:00No Comment

di Rita Occidente Lupo

La donna vestita di sole, come recita l’Apocalisse, che tiene sotto il calcagno il maligno, con la corona di dodici stelle sul capo, ad indicare le tribù d’Israele. L’8 dicembre 1854, Papa Pio IX ne proclama il dogma, come verità di fede, con apposita bolla, riconoscendone la purezza fin dal grembo materno. E’ proprio con tale appellativo che la Vergine, dopo quattro anni, appare a Bernardette Soubirous, che ne ignora il significato, a Lourdes, l’11 febbraio, nella Grotta accanto al Gave. Una Vergine madre, che continua anche ai nostri giorni ad esser accanto all’umanità, affidatale da Cristo sulla croce. Intermediaria di grazie, come alle nozze di Cana, appellata in diversi modi e presente sul globo terrestre in molti luoghi, negli anni diverse apparizioni, con messaggi attestanti il desiderio di salvezza per l’umanità. Dopo l’ufficialità delle apparizioni di Fatima, la Chiesa ha recentemente chiuso il dossier sulla documentazione di Medjugorje, che da oltre trent’anni vede la terra slava meta di pellegrini in ogni tempo. Ovunque La s’invochi, comunque La si ricordi, la Madonna resta Immacolata fin dal Suo concepimento ed intermediatrice di grazie, tramite la recita del Santo Rosario, così insistentemente raccomandata anche ai nostri giorni!

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.