Home » Cannocchiale

Avellino: Pan Babà, re indiscusso del Natale

Inserito da on 6 dicembre 2019 – 00:00No Comment

Alberto De Rogatis

 

Sembrerebbe pura follìa o molto più semplicemente riduttivo, condensare in un’unica parola, una lunga storia commerciale e di famiglia iniziata nel 1850 ad Avellino, ben 170 anni al servizio dell’alta qualità e della gente. Eppure il “babà”, una parola appunto, o se preferite due sillabe, è il prodotto-icona dell’azienda de Pascale, realtà simbolo del capoluogo irpino, ubicata al Corso Vittorio Emanuele, “il salotto buono” della città. Sorta due secoli fa per volontà di Vito de Pascale, proseguita dal figlio Francesco, cresciuta nel tempo grazie all’opera instancabile e visionaria di Sabino prima ed Antonio de Pascale poi, oggi è gestita con immutata passione dai fratelli Roberto e Francesco de Pascale.

Da un’antica ricetta, e realizzato quotidianamente in più varianti dai maestri pasticceri, grande valore aggiunto dell’azienda avellinese, il babà de Pascale è la leccornia dal sapore inconfondibile che da sempre cattura il gusto di migliaia di famiglie, un must della tradizione irpina che si tramanda da generazioni. Recentemente, il babà è diventato protagonista anche in Cina, precisamente all’expo “Food & Hotel China” di Shanghai, calamitando l’interesse di numerosi buyer asiatici. Difatti, sono stati espressamente richiesti dai cinesi i babà al limoncello, al maraschino ed alla mela annurca. E proprio dal babà, e grazie al notevole bagaglio di esperienza per questo dolce tradizionale della pasticceria napoletana, nasce uno dei panettoni più apprezzati e innovativi che de Pascale propone alla clientela per il periodo natalizio: il Pan Babà. “E’ uno dei gioielli della nostra collezione di panettoni di cui siamo particolarmente fieri – spiega Roberto de Pascale – dal sapore delicato, soffice e profumatissimo, viene farcito con crema al gusto tipico del nostro babà. Per la sua lavorazione dedichiamo massima cura all’intero procedimento, dall’incordatura degli impasti all’infornatura, utilizzando i migliori ingredienti tutti 100% italiani, prerogativa peraltro di ogni nostra produzione: dal burro delle Fattorie Fiandino del Piemonte alla panna fresca della Centrale del Latte di Salerno, alla pasta d’arancia candita Agrimontana.”

Completano l’inimitabile gamma di panettoni, il Pan Pascal, da una ricetta classica degli anni ’50 con uva passa e copertura di pinoli, il Pan Gelato alla pasta di mandorla oppure alla crema Chantilly, il Pan Strega, il Pan Limoncello, il Pan Albicocca e Gocce Fondenti, il Pan Pistacchio, il Pan Classico con uva passa e arancia candita, il Pan Choco al cioccolato, il Pan Cassata, quest’ultimo disponibile a Natale e Capodanno. Ma De Pascale è anche enoteca, tra le migliori del Centro-Sud ed impreziosita da significativi riconoscimenti. Ospita una selezione accurata di vini italiani ed esteri con 600 etichette, provenienti da tutte le regioni d’Italia e dal mercato internazionale, una vasta gamma di spumanti e champagne, oltre 100 tipologie di grappe e una variegata scelta di distillati. La gestione è affidata a Francesco de Pascale, navigato sommelier ma soprattutto grande appassionato. De Pascale, dal 1850 ad Avellino, è una storia tutta da gustare.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.