Home » > Notizie Flash

Potenza: “I Presepi raccontano Lucania antica”, conferenza stampa

Inserito da on 25 novembre 2019 – 20:01No Comment

Il presepe tocca il cuore di tutti perché parla di fraternità, di intimità e di amicizia, chiamando gli uomini del nostro tempo a riscoprire la bellezza della condivisione e della solidarietà. Proprio dall’idea del presepe come aggregatore sociale fortemente sentito nella tradizione popolare italiana e particolarmente nel sud Italia, nasce il progetto “I presepi raccontano la Lucania antica” che sarà il tema della conferenza stampa che si svolgerà mercoledì 27 Novembre 2019 alle ore 18:00 presso il Convento Sant’Antonio di Rivello (PZ). La Pro Loco di Rivello, capofila del progetto, in collaborazione con le Pro Loco di Lauria, Maratea, Lagonegro, Nemoli, Sapri, Pertosa, Padula, Roscigno e con le associazioni Kaleidoscopio, Tipico Rivello, APS Skidros sparta/timpone, Amici del Presepio sez. P. Gallo/Padula, hanno creato una fervida sinergia per la promozione e la valorizzazione del proprio territorio. L’idea progettuale infatti mira alla promozione dell’area sud della Basilicata comunemente nota come Valle del Noce e vuole essere l’occasione di una collaborazione allargata anche ai borghi del Cilento, che con la Basilicata condividono non solo la prossimità geografica ma anche la grande similitudine di risorse naturalistiche, storiche e culturali.

L’impegno di dare la giusta visibilità a tale forma di espressione artistica ha preso il via con la via dei presepi a Rivello, giunta alla quarta edizione, che ha trovato la sua naturale prosecuzione nel progetto in corso che, successivamente, verrà esteso anche ai comuni, alle fondazioni, alle banche e alle associazioni territoriali.

Con quest’iniziativa si è pensato di “tematizzare” le opere presepiali, caratterizzando le stesse secondo usi, tradizioni e culture locali, raccontando e rappresentando le singole realtà e le rispettive tradizioni, la storia, la natura, gli antichi mestieri, l’arte, la musica, le tradizioni ecc. in modo da raccontare tutti gli aspetti dei luoghi e delle realtà presenti nel territorio, che saranno poi il vero oggetto delle visite turistiche.
Vivente, trasportabile, dipinto, storico, tradizionale, meccanico, scenico, in grotta, in casa, nelle chiese, nelle piazze, nelle case, nei palazzi… Tante occasioni e tanta tradizione per vivere l’atmosfera natalizia e in particolare modo il presepe che diventa simbolo di un sentire comune e momento di valorizzazione di un territorio che ha tanto da raccontare.
Un altro importante appuntamento il 29 Novembre, con la raccolta fondi per permettere l’auto finanziamento di tale iniziativa.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.