Home » Cannocchiale

Come i bambini vedono gli angeli

Inserito da on 23 novembre 2019 – 00:00No Comment

Annamaria Maraffa

L’editrice cattolica lombarda Mimep-Docete ha da poco dato alle stampe il testo “Il sorriso degli Angeli. Tra storie e leggende… e come li vedono i bambini” scritto dall’angelologo don Marcello Stanzione e dall’insegnante elementare Maria Antonietta Benedettelli.

“Come mai” scriveva il teologo Boudon già nel lontano 1800, “gli Angeli sono così poco conosciuti e amati? Semplicemente perché molti il cui dovere è insegnare quest’importantissima dottrina sono gravemente negligenti nell’eseguire il loro compito”.

“Prima di tutto le madri cristiane dovrebbero inculcare nelle menti dei loro bambini un chiaro, vivido e durevole senso della presenza dei loro cari angeli. Non basta dargli vaghe, confuse e insufficienti nozioni di questi Beati Spiriti, né è sufficiente insegnargli a dire una breve preghiera al mattino e alla sera ai loro Angeli Custodi. Dovrebbero dedicare molto più tempo e molta più attenzione a questo importante argomento. Si dovrebbe insegnare ai bambini fin dai primi anni di vita a provare un vero amore e una tenera amicizia per i loro angeli, ad avere cieca fiducia in loro. Essi si devono abituare a sentire e a realizzare l’intima presenza dei loro angeli, a chiamarli quando sono spaventati e in difficoltà. Sarebbe meglio per i bambini anziché avere le teste piene di sciocche paure di fantasmi e folletti come accade così di frequente”.

“Le madri che insegnano ai loro bambini questa grande lezione conferiscono loro inestimabili benedizioni per tutti i lunghi anni della loro vita. D’altra parte, se trascurano questo dovere, fanno un grande male ai loro cari perché li privano dei migliori e più potenti amici”. Anche i catechisti ed i parroci che preparano i bambini alla Prima Comunione dovrebbero parlare dell’importanza dell’angelo custode nella loro vita spirituale.

Infine, l’ufficio dell’Angelo Custode è stato in qualche modo conferito anche suoi genitori cristiani, e i custodi celesti dovrebbero trovare in loro i più potenti e fedeli alleati. Essi devono imitare la fedeltà degli Angeli nel perseguire il fine santo di proteggere i loro bambini in quanto anime immortali di cui essi un giorno dovranno rendere conto a Dio. La grazia sarà il loro premio, e il ricordo dei loro compagni celesti inciterà i bambini ad un più grande amore e rispetto per i loro genitori. Non è facile parlare a dei bambini degli Angeli che non appartengono, come babbo natale o la befana, alle favole inventate dagli uomini! L’Angelo è una verità certa, insegnata con autorità dalla sacra Scrittura, dalla tradizione e dalla Chiesa. Gli autori don Marcello Stanzione e Maria Antonietta Benedettelli ci propongono  con il loro libro: “ Il sorriso degli Angeli”, un piccolo prontuario su tutte le domande che i bambini (e i grandi) si possono fare sugli angeli. Inoltre il libro è arricchito da pagine gustosissime in cui i bambini si rivolgono direttamente al loro angelo custode con esortazioni, domande e anche lamentele. Infine una raccolta di leggende e racconti completano questo libro variegato sul mondo degli Angeli da tenere sempre a portata di mano.

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.