Home » > IL PUNTO

Sant’Egidio del Monte Albino: Benessere Giovani-Organizziamoci, chef per passione!

Inserito da on 15 novembre 2019 – 00:05No Comment

Accattivante Laboratorio, quello di gastronomia tradizionale Sant’Egidiana, gestito dalla Società Cooperativa Sociale “Socialfuture”, nell’ambito del Progetto “Benessere Giovani-Organizziamoci”: 10 Incontri di 2 ore,  dal 19 ottobre 2018 al 17 aprile 2020, dalle ore 18:00 alle 20:00 al Centro Diurno  in Via Pulcinella, 3 coi i tutor: Dott. Antonella Milite “Dietista” ed il “Cuoco” Romano Emilio.

Il Laboratorio, unico nel suo genere, è stato mirato a  giovani per far acquisire le nozioni fondamentali e gli aspetti artistici della cucina e della pasticceria campana, in modo particolare attingendo alla tradizione locale nella riscoperta di  antiche ricette.

L’obiettivo, una preparazione di alto livello sulla cucina tradizionale a 360° partendo dalle basi. Proposto un percorso ricco e articolato, con una forte componente pratica in ogni fase del percorso ancora più accentuata nella parte avanzata in cui i giovani sono stati in grado di gestire in autonomia la preparazione di un menù completo, la gestione di una cucina e le sue derrate.

Durante il laboratorio di Cucina, i giovani, hanno preparato menù completi della cucina regionale, tra cui il “Fusillo Santegidiano”, mentre durante quello di Pasticceria hanno appreso come preparare impasti, creme, torte, dolci e prodotti di rosticceria. Il Laboratorio ha previsto anche la preparazione di menu completi di Cucina e Pasticceria tradizionali per Celiaci, usando ingredienti “Gluten free”.

Trattata una conoscenza approfondita della cucina tradizionale italiana, le nuove tecniche di cottura, il food design, lo stile dell’impiattamento, sì  da entrare nel mondo della ristorazione con competenze alto livello, per poter lavorare all’interno di una cucina. Il laboratorio ha anche offerto informazioni per l’apertura di un Locale per la ristorazione e/o un laboratorio di pasticceria, per gli aspetti contabili e fiscali, costi e marketing. Una parte del corso è stata sviluppata anche presso Agriturismi e/o Ristoranti presenti sul territorio.

“Ho notato come i giovani frequentanti il Laboratorio siano entrati nel cuore dell’arte culinaria- ha commentato il Sindaco Nunzio Carpentieri- divertendosi ed allo stesso tempo lasciando ampio margine alla creatività nel miscelare ingredienti e recuperare piatti della nostra tradizione locale. Anche la presenza di cibi liberi dal glutine, per mettere in condizione anche i celiaci di non privarsi dei sapori della buona tavola e della ghiotta pasticceria, è stata apprezzata per il passo coi tempi. La ristorazione offre ancora tanti sbocchi occupazionali, anche all’estero, per cui per i nostri giovani s’allargano le possibilità concrete d’occupazione.”

 

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.