Home » >> Politica

Salerno: Roberto De Luca “Politeia” art.41 “Risposte politiche concrete a cittadini”

Inserito da on 26 ottobre 2019 – 06:00No Comment

Rita Occidente Lupo

Al via il ciclo di incontri della Scuola di formazione politica “Politeia” art.41  che stamane, al Grand Hotel, ha registrato una massiccia platea di amici, sostenitori, fan di Roberto De Luca, ideatore dell’ambizioso progetto, che intende portare la politica ai singoli cittadini, pur sapendo che i tempi vedono in affanno gli enti locali, costantemente alle prese con la penuria di fondi. Al fianco dell’ex assessore al Bilancio del Comune di Salerno:  Giuseppe FalcomatàVincenzo NapoliAlessio PascucciMatteo Ricci e Angelo Rughetti.  “Una Scuola di formazione per amministratori locali- ha proluso De Luca-, interlocutori ogni giorno dei cittadini. Di qui l’urgenza di fare rete, con tanto di agenda urbana, per rilanciare investimenti, aumentare diritti di cittadinanza, garantire servizi alla comunità, qualsiasi sia il Governo ed il suo colore: agenda urbana al primo posto! Facendo rete, per rilanciare l’ autonomia, di fronte a difficoltà economica di tanti Comuni specialmente del Sud”.

L’art. 41, pilastro costituzionale, detta i principi fondamentali dell’ economia:

“L’iniziativa economica privata è libera. Non può svolgersi in contrasto con l’utilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza, alla libertà, alla dignità umana. La legge determina i programmi e i controlli opportuni perché l’attività economica pubblica e privata possa essere indirizzata e coordinata a fini sociali.”

“Una sintesi di buon senso- ha aggiunto De Luca- che intende scortare l’operato politico degli amministratori, nella traiettoria del benessere delle parti sociali. E l’economia, capace di autoalimentarsi, grazie all’ingegno della società, obiettivo che deve perseguire il benessere collettivo. Al di là di colori e fazioni politiche. Al perseguimento di un rilancio economico per il Paese, il supporto di Think tank,  “serbatoio di pensieri”  interlocutorio degli organi programmatici nazionali e locali, per offrire soluzioni e concretezza.

Le imprese ed i lavoratori sono sempre più avviluppati da Burocrazia, incertezza dei mercati, iper-tassazione e restrizioni:  di qui la chiusura di molte aziende storiche, rinunciando a seminare innovazione. Occorre un’inversione di tendenza, veloce. Da un anno, con uno staff di consulenti riuniti in uno “Sportello Impresa”, offriamo un primo orientamento gratuito a chiunque sia convinto di avere una valida idea. La politica deve connotarsi di ascolto e servizio al cittadino, per cui l’articolo 41 costituisce la mia mission, per rilanciare il territorio ed offrire ai cittadini risposte concrete ai loro bisogni quotidiani.”

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.