Home » Sport

Salerno: Campolongo Hospital Rari Nantes applaudita anche se battuta dal Brescia

Inserito da on 5 ottobre 2019 – 00:29No Comment

Sabato 5 ottobre segna l’esordio in serie A1 per la Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno. Davanti a un pubblico di oltre 500 tifosi e tanti altri sono rimasti fuori dall’impianto di Torrione, per i giallorossi una gara proibitiva contro i vice campioni d’Italia del Brescia, tra le cui fila militano diversi nazionali italiani campioni del Mondo. In acqua, almeno nel primo quarto, la differenza tra le due compagini è quasi annullata dall’entusiasmo degli uomini di mister Matteo Citro e dalla grande spinta del pubblico. Ad andare in vantaggio è proprio la Rari, con il bomber Michele Luongo. I valori però vengono subito fuori e la prima frazione si chiude sul 4-2, con Scotti Galletta che accorcia le distanze. Nel secondo quarto il Brescia scava il solco, imponendosi per 5-1 con Cannella sugli scudi, autore di ben 6 reti in tutta la gara; in gol per la Rari Tomasic. Torna l’equilibrio negli ultimi due quarti, chiusi 0-2 e 1-2 con gol di Sanges e tante palle sbagliate dai giallorossi, che non hanno saputo sfruttare diverse superiorità numeriche, andando in gol solo una volta.

Una buona Rari non sfigura e dimostra di potersi giocare le sue carte nella corsa salvezza quando si troverà ad affrontare formazioni alla sua portata.

“Abbiamo iniziato bene, soprattutto quando siamo riusciti a difendere schierati. Male invece le troppe ripartenze che gli abbiamo concesso e le superiorità numeriche, dove siamo stati lenti ed imprecisi. Da lunedì testa alla Lazio” il commento di mister Matteo Citro al termine dell’incontro.

“È stato un esordio difficile con una squadra molto forte – ha dichiarato il presidente Enrico Gallozzi - Mi fa piacere sottolineare la piscina completamente esaurita e devo ringraziare per aver assistito allo spettacolo di questa sera l’onorevole Pietro De Luca e gli assessori del Comune Angelo Caramanno e Dario Loffredo. Siamo sulla strada giusta e fiduciosi per il prossimo futuro”.

Sabato prossimo prima gara importante ai fini della classifica, in trasferta contro la Lazio, oggi sconfitta a Trieste.

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.