Home » • Cilento e Vallo di Diano

Maratea: in scena “Tre pecore viziose” di Scarpetta con Compagnia Miscellanea

Inserito da on 8 agosto 2019 – 01:23No Comment

Sabato 10 agosto alle ore 21.00, presso Parco Tarantini, il gruppo teatrale marateota si esibirà portando al pubblico estivo un’interpretazione gradevole e vivace. Miscellanea nasce nel 2012 grazie all’impegno di Angelina e Loredana Stoppelli, con l’intento di promuovere sul territorio di Maratea la formazione teatrale e la cultura legata alla valorizzazione dei beni artistici di ogni genere. Negli anni gli attori marateoti si sono impegnati in commedie come: Natale in casa Cupiello e Non ti pago, di Edoardo De Filippo,  Li nepute de lu sinnacu e Il medico dei pazzi di Scarpetta, La domanda di matrimonio e L’anniversario di Cechov, con scenografie curate immancabilmente dal Professor Raffaele Iannone e Mario Colavolpe. Una passione e un impegno pieno di entusiasmo quello del gruppo teatrale di Maratea che ha fatto di questa forma d’arte un vero e proprio lustro. “Le pecore viziose” della Commedia che si portera’ in scena sono Fortunato, Camillo e Felice che, a dispetto della loro situazione familiare, se la spassano con tre giovani donne alle quali lasciano credere di avere serie intenzioni di sposarle. Ma dovranno fare i conti con Ciccillo (Antonino Muro) ex fidanzato di Giulietta e successivamente con Beatrice (Ornella Mele), figura imponente e autoritaria, moglie di Fortunato, zia di Felice, la quale tiene le redini di tutta la famiglia, essendo la ricca proprietaria che amministra tutte le sostanze di casa Precipizio. Intrecci amorosi e gioco degli equivoci si mescolano per una trama spassosa ed intricata, ambientata nella Napoli di fine ottocento. Ad allietare il pubblico di Maratea gli attori: Loredana Stoppelli, Luigi Monaciliuni, Raffaele Iannone, Maria Rosaria De Nicola, Flavia Maimone, Mario Colavolpe, Maria Gabriella Vernucci, Gloria Vernucci, Gabriella Schettino, Maria Sarno, Gerardo Pisani, Francesco Sisinni e Aldo Castaldo con la puntuale e brillante regia di Angelina Stoppelli.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.