Home » > Primo Piano

“Gli anziani vivono troppo e sono pericolosi per l’economia mondiale” – Cristine Lagarde Presidente BCE -

Inserito da on 4 agosto 2019 – 10:01No Comment

Giuseppe Lembo

Il volto, Il pensiero e prossimamente anche le azioni “sanno” unicamente di DISUMANITÀ. Forse che CRISTINE LAGARDE, prossimo Presidente della BCE, si sta attrezzando per preparare un “NUOVO OLOCAUSTO” EUROPEO e/o MONDIALE, vittime designate gli “ANZIANI FANNULLONI” che, sforando le attese di Vita, hanno la pretesa di vivere più a lungo del loro tetto programmato di vita, secondo le previsioni programmatiche di una Finanza sempre più senz’Anima, che bada unicamente agli affaracci propri, considerando gli ANZIANI, pericolosi per ”l’ECONOMIA MONDIALE”. Stando al messaggio della LAGARDE, non originale, in quanto arrivato secondo, con la primogenitura della FORNERO, Ministro del Governo italiano di MARIO MONTI, l’allungamento delle aspettative di Vita, nel Mondo dei Cervelli Finanziari, è una vera e propria tragedia. E’ una tragedia, per il peso economico-finanziario assolutamente insostenibile.

Che UMANITÀ DISUMANA! Il che fare viene barbaramente immaginato in una triste riduzione del corso/percorso della VITA, eliminando gli ANZIANI INUTILIS, COMODI, DANNOSI e sempre più in PROBLEMA, per una Vita che non può e tanto meno deve disturbare il corso di un’UMANITÀ considerata normale se rispetta le regole del “vivere senza problemi” per l’ECONOMIA DEI PAPERONI SENZ’ANIMA, accomunati dal comune percorso dalla fine certa per tutti, così come ci ricorda TOTÒ con “A LIVELLA” della Morte per tutti, senza guardare in faccia nessuno, ricco o povero che sia. Per contenere il tragico male degli “ANZIANI, GRAVE PROBLEMA PER L’ECONOMIA”, il FMI ha in mente come sua alternativa, il “TAGLIARE DRASTICAMENTE GLI ISTITUTI DI WELFARE che fino ad oggi hanno umanamente sostenuto l’allineamento delle aspettative di Vita, migliorando la “QUALITÀ DELLA VITA”per tutti, come saggio principio-valore dell’UMANITÀ con al centro l’UOMO, in quanto ESSERE IN DIVENIRE, sempre più negato dal disumano Mondo dell’AVERE-APPARIRE che non sa assolutamente volere e volersi bene.

Povero Mondo UMANO/DISUMANO, dal FUTURO SEMPRE PIÙ NEGATO. Forse che, dietro l’angolo c’è la triste sorpresa di un OLOCAUSTO finalizzato ad eliminare gli “ANZIANI PROBLEMI”, in un Mondo sempre più disumano che, proprio non sa volersi bene e che pensa al MALE DIFFUSO, soprattutto contro i deboli, oggi gli ANZIANI che si permettono il lusso di vivere più del dovuto, sforando le attese di VITA, una grande tragedia per il Futuro della Disumana UMANITÀ,  minacciata dagli ANZIANI CHE VIVONO TROPPO e che abusando troppo a lungo del loro diritto a VIVERE, sforano le attese di vita, disumanamente programmate da chi dà le direttive all’ECONOMIA MONDIALE, con triste indifferenza per l’INSIEME DI UMANITÀ, con il saggio obiettivo di un MONDO MIGLIORE e con gli anziani non disumanamente peso e/o approfittatori che, sforando le attese di vita tristemente programmate, non sono più risorsa di saggia umanità, con un ruolo di saggezza parte di noi e saggiamente segnata nelle tante ricche pagine della storia dell’umanità.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.