Home » > Primo Piano

Lourdes: dolcezze in ogni tempo!

Inserito da on 27 luglio 2019 – 10:07No Comment

dal nostro inviato il Direttore Rita Occidente Lupo

Lourdes vive il commercio turistico ed il boom del settore alberghiero nei punti forti dell’anno, fino al mese di Ottobre, a partire dai primi tepori primaverili. E nella folla di turisti, pellegrini, infermi, i negozi di souvenir occhieggiano, insieme a shop di profumi, saponi e…ghiottonerie. Le dolcezze francesi, prendono tutti per la gola. Lacure Gourmande-Depuis 1989, nella strada principale del centro di spiritualità, ai piedi del vecchio ospedale dei Sette Dolori, sulla via Santa Bernadette, strizza l’occhio alla bontà. Sulla soglia, scatole di latta artisticamente decorate e coloratissime, sempre aperte per offrire ai tanti passanti la degustazione di biscotti farciti in mille modi. Il sorriso di Corinne e di Antoine Baldan, proprietari, insieme a quello delle commesse Sandra, Claudia, Djaisia e Claire, con Veronique, invitano a curiosare tra tantissime bontà. Il franchising ha una lunga storia alle spalle e deve il suo successo alla produzione artigianale in un piccolo Centro a ridosso di Montpellier. “Abbiamo di tutto- rivela Claudia- dal salato per l’aperitivo, ai biscotti farciti con uvetta, cannella, arance e tanti altri gusti. Anche le caramelle gommose, mou, richieste insieme al torrone all’arancia, al limone. Biscotti di Marsiglia, secchi e la pasta di mandorle al melone ed arancia, prelibatezza tipica della Provenza, ben reggono le vendite con mandorle nocciolate, scorzette all’arancia di cioccolato fondente. Inoltre, le nostre composizioni variegate, consentono alla massiccia clientela di portare a casa un misto a piacere.” “Che viene richiesto dai nostri affezionati clienti- aggiunge Corinne- conoscitori della bontà delle leccornie, per cui ritornano annualmente. Il nostro marchio, esclusivo a Lourdes! La crisi francamente non ci tocca, in quanto abbiamo stasi nelle vendite. Certamente, allungando lo sguardo intorno e constatando la chiusura di vari alberghi, non possiamo non notare che in altri settori anche Lourdes vive il momento di crisi sociale. Sarà questo il motivo per cui tanti nostri clienti continuano a viziarsi con le nostre dolcezze?”

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.