Home » > Primo Piano

Appello al mondo!

Inserito da on 3 luglio 2019 – 10:01No Comment

 Giuseppe Lembo

Il MONDO e l’UOMO che lo abita, non possano assolutamente dismettersi!

La SOCIETÀ del Mondo non può negarsi al FUTURO. Dal locale al globale, deve avere in sè l’Anima ed il Protagonismo di insieme, da saggia UMANITÀ del Futuro del Mondo. Tanto, è assolutamente necessario al fine di garantire il Mondo ed il suo Futuro, con l’UOMO PROTAGONISTA DI “SAGGIA UMANITÀ”, con la PACE SOCIALE, sempre più necessaria al Futuro del Mondo, con la Terra gravemente ammalata di DISUMANA UMANITÀ. Purtroppo, l’UOMO, umanamente indifferente a tutto, sempre più dismesso, in una ritirata silenziosa, si va negando al Futuro.

Una triste condizione umana che, fa un male da morire alla sempre più negata SOCIETÀ FUTURA. Questo nostro Mondo senz’Anima, vede l’UOMO sempre meno attento al mondo reale, con un fare da prigioniero di una realtà virtuale, indifferente alla vita ed ai valori di sempre, venendo così meno ad un volere e volersi bene, un tempo collante di amore per la Natura, per la Libertà, per l’Amicizia e la Società di insieme, solidale e capace di volersi bene. Purtroppo, tutto questo è sempre più il passato del Mondo, oggi tristemente senz’Anima e vittima di una materialità programmata per schiavizzare l’UOMO, rendendolo vittima sacrificale di un capitalismo globale senza scrupoli e pensato ai soli fini di alimentare profitti per pochi, con l’UOMO schiavo di un mondo tecnologico maledettamente padrone e senza possibilità alcuna di liberarsene e così riprendersi la sua saggia UMANITÀ di sempre, insostituibile risorsa dell’UMANITÀ sempre più cancellata al FUTURO.

L’ UOMO italiano e del Mondo deve svegliarsi, non negarsi al Futuro: dev’esser protagonista di una SOCIETÀ DEL CAMBIAMENTO, dando una mano a salvare il Futuro, gravemente in crisi per effetto del clima avvelenato, causa di una tragica fine dell’UOMO e della TERRA ammalata di UOMO.

Sono tristemente allarmanti le condizioni di un Mondo in crisi, che non sa trovare la saggia via per le tante confuse diversità antropologiche che attendono di generare, come insieme umano, tempi umanamente nuovi. Tempi solidali e capaci di realizzare saggiamente un’UMANITÀ FUTURA, ricca di una SOCIETÀ-MONDO per una TERRA-STATO.

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.