Home » > Primo Piano

Montecorice: discarica a cielo aperto!

Inserito da on 24 giugno 2019 – 10:01No Comment

Giuseppe Lembo

L’indifferenza umana per un territorio diffusamente degradato ed abbandonato a se stesso, rappresenta la base della scorrettezza dei comportamenti antropici dovuti ad indifferenza e soprattutto ad un vuoto di UMANITÀ e di CULTURA per il territorio.

Siamo ad un territorio sempre più tristemente ammalato di UOMO, ad un punto tale da aggravarne le condizioni per indifferenza diffusa; tanto, mancando di esempi virtuosi per i propri beni-risorse, da rispettare e da volere bene, non essendone i padroni, ma i soli custodi, sia del territorio che dei suoi beni, da vivere per poi consegnarli in affidamento al futuro. Da Noi non è assolutamente così! Si vive tutto nell’indifferenza degli ”SFASCIACARROZZE”, considerati gli ultimi a possedere la Terra ed i suoi beni, in attesa del NULLA umano,il frutto tristemente amaro di un rapporto sbagliato e disumano, UOMONATURA, UOMO-TERRA.

Purtroppo è triste vedersi crescere attorno l’area dell’indifferenza e del degrado. Tanto, per colpa di chi ha il responsabile compito pubblico di evitarlo, armonizzando la natura-ambiente con il saggio fare umano. Purtroppo, non c’è niente di tutto questo nel nostro paradiso naturale che l’UOMO indifferente maltratta, complice il governo assente, mancando di atti affidati ad una semplice COMUNICAZIONE-CULTURA, attraverso un cartello con la semplice scritta di “LA NATURA E’ ANCHE TUA, RISPETTALA”.

Un cartello che, per essere credibile, deve essere al centro di spazi di Natura pulita e BELLA DA VIVERE.

Il disordine, il degrado e l’indifferenza, producono a catena ulteriore disordine, degrado ed indifferenza di chi non sa rispettare se stesso ed il suo insieme umanizzato e socializzato.

CULTURA ed UMANITÀ possono salvare anche la Gente di MONTECORICE e del suo Territorio dal disastro umanamente annunciato e sempre più prossimo a presentare il conto, con i tanti che non sono responsabili di niente, ma che comunque sono chiamati a pagare il conto anche per il male disumano e naturale.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.